Sabato, 08 Luglio 2017 11:13

La parola a tutti voi. La parola allo sport

Allora, ci siamo. Ancora poche ore e vi vedremo in azione, vi ammireremo per le vostre prestazioni. Qualcuno, alla fine, vincerà. E, lo sappiamo, nello sport è importante vincere. Ma è ancora più importante esserci. E voi ci siete. Non potremo misurare la quantità e la qualità delle emozioni che proverete e ci farete provare in questi giorni: ne saremo piacevolmente travolti. E per questo vi ringrazio già da ora. Sì, vi ringrazio, perché questi, sia chiaro a tutti, sono soprattutto i “vostri” Campionati. Gli atleti sono il vero fulcro di ogni movimento sportivo ed è questa la visione che sin dal primo momento ha voluto ispirare l’organizzazione di questo evento. Campionati pensati per voi.

La vostra risposta non si è fatta attendere: in molte giornate abbiamo battuto qualsiasi record di presenze. Non è poco per un movimento che ha ben definito il suo profilo sportivo e che chiede di essere così rappresentata.

I dirigenti sono importanti in un’attività sportiva solo se hanno ben chiaro il proprio orientamento agli atleti, ai benefici che ne possono trarre e all’intrattenimento del pubblico con un spettacolo sano che sia la plastica rappresentazione dell’evoluzione e del miglioramento degli individui. Perché è questo che facciamo quando facciamo dello sport e noi siamo uno sport: intenso, bellissimo e, oggi, rispettoso delle regole e delle persone.

E a proposito di rispetto delle persone ecco che la nuova formula prevede di concludere le gare in orari “normali” offrendo a tutti la possibilità di esprimersi al meglio dopo mesi di prove, sforzi e allenamenti. Anche questo significa stare dalla parte degli atleti: è questo il mio obiettivo, quello del Consiglio federale e di tutti coloro che, oggi, a vario titolo, collaborano con la nostra FIDS, che ho il privilegio e l’onore di guidare.

Incontrare i vostri sguardi, stringere le vostre mani, sentirci parte vera, piena e affettuosa di una famiglia che condivide passioni e valori è un premio enorme per un Presidente federale. So già quindi che a campionati finiti avrò fatto un pieno di emozioni, ma non ci sarà spazio per la nostalgia perché saremo subito al lavoro per organizzare una nuova edizione dei Campionati italiani e mille altre iniziative e attività per guidare la nostra Federazione lungo un percorso di crescita e di affermazione di un’identità che non è seconda ad alcuna.
Buoni Campionati, atlete e atleti. Buoni campionati, amici miei.

Il vostro Presidente
Michele Barbone

 

Letto 7514 volte Ultima modifica il Sabato, 08 Luglio 2017 11:16