Mercoledì, 19 Settembre 2018 07:43

Al via “Scuola-Atleti” progetto per combinare studio e sport

Sport e scuola, diffusione della pratica sportiva tra i più giovani e sostegno allo studio, progetti formativi personalizzati e lotta all’abbandono scolastico: sono questi i punti cardinali che orientano il progetto sperimentale didattico “Scuola-Atleti” promosso dal MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) in collaborazione con il CONI, la Lega Serie A e il Comitato Italiano Paralimpico (CIP). Il progetto, riservato agli studenti-atleti di alto livello agonistico, ha il duplice obiettivo di sostenere gli atleti nella pratica sportiva coltivando contemporaneamente la loro formazione scolastica. 

Il progetto per l’anno scolastico 2018-2019 al quale le scuole possono aderire entro il 30 ottobre di quest’anno, è riservato agli studenti degli istituti di istruzione secondaria di secondo grado statali e paritarie.

L’adesione può essere fatta anche online attraverso il sito del MIUR collegandosi alla pagina www.sportescuola.gov.it nella sezione “Studenti Atleti di alto livello”: basterà compilare la domanda di adesione per registrare gli studenti.

Nel progetto sperimentale naturalmente rientrano di diritto tutti gli atleti di alto livello agonistico tesserati con la FIDS. Ecco i requisiti di ammissione:

  • Rappresentanti delle Nazionali assolute e/o delle relative categorie giovanili;
  • Atleti coinvolti nella preparazione del Giochi Olimpici e Paralimpici (estivi ed invernali) giovanili;
  • Studente riconosciuto quale “Atleta di Interesse Nazionale” dalla Federazione Sportiva Nazionale o dalle Discipline Sportive Associate di riferimento (elenco AAL).

Chi è interessato ed è in possesso dei requisiti può richiedere al Centro Studi FIDS (email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) l’attestazione necessaria.

Link Circolare del MIUR – D.M. 279 del 10/04/2018

Letto 5711 volte Ultima modifica il Mercoledì, 19 Settembre 2018 07:53