Ultim'ora

Ultim'ora (187)

Come già comunicato con precedente nota, il tesserato tecnico in regola con il tesseramento 2018, e che nel database federale risulti in possesso alla data del 31/12/2017: di diploma di disciplina di 1° grado rilasciato da un ente formativo convenzionato: può conseguire l’inquadramento come “Istruttore Federale” al termine di un corso di formazione, riferito agli aspetti generali; di diploma di disciplina di 2° (o unico) grado rilasciato da un ente formativo convenzionato: può conseguire l’inquadramento come “Maestro Federale Nazionale” al termine di un corso di formazione, riferito agli aspetti generali. Alla luce della nuova modalità di accertamento delle conoscenze per…
Si ricorda che, così come previsto dal Regolamento dell'Attività Sportiva Federale (art 31.1.2), l'iscrizione degli atleti alle competizioni internazionali (Campionati e Coppe, del Mondo e d'Europa) devono avvenire per il tramite della Federazione Italiana attraverso l'ufficio estero. Infatti, per le competizioni internazionali a titolo a libera partecipazione, la FIDS pubblica periodicamente i moduli di iscrizione e le date di scadenza entro cui inviare la propria adesione. Il mancato rispetto della suddetta disposizione comporta il defererimento degli atleti agli organi di giustizia.    
«Non sono sottoposti ad obbligo di certificazione medica, per l’esercizio dell’attività sportiva in età prescolare, i bambini di età compresa tra 0 e 6 anni, ad eccezione dei casi specifici indicati dal pediatra» - è questo il cuore del decreto legge firmato dai ministri della Salute e dello Sport, Beatrice Lorenzin e Luca Lotti che modifica radicalmente, l’accesso dei più piccoli al mondo dello sport. La notizia è stata accolta con entusiasmo negli ambienti sportivi perché “avvicina” e semplifica i bimbi all’attività motoria. «Come uomo di sport e come presidente della FIDS non posso che esprimere la mia soddisfazione per l’approvazione…
Una tavola rotonda con un parterre al massimo livello e con l’obiettivo strategico di puntare a consolidare un movimento in grande e rapida espansione anche in Italia: Cheerleading e Cheerdance si presentano al grande movimento sportivo italiano istituzionale e lo fa consegnando linee guide e strategie di sviluppo sotto l’egida della FIDS e del CONI. L’appuntamento, di grande significato politico-sportivo, avrà luogo sabato 17 marzo nella sala A della sede del CONI Lombardia, in via Piranesi 46, a Milano a partire dalle 9,15. La giornata sarà divisa in due sessioni e prevede di affrontare temi di grande respiro che vanno…
Francesco ha proprio la stoffa del campione. Ponderato, equilibrato, appassionato, attento: la conversazione è molto piacevole e ricca di spunti. Chi è Francesco? Ma come chi è Francesco? Francesco è Francesco Galuppo uno dei “ragazzi” che, con Debora Pacini, rappresenta una delle punte di diamante della FIDS. Francesco (siciliano di origini) e Debora (toscana purosangue) sono freschi reduci da un altro successo: la medaglia di bronzo agli Europei di Danze standard a Copenhagen. Parliamo con lui, ma in realtà è come se parlassimo anche con Debora, la sua inseparabile partner in pista, che ricorre in ogni suo ricordo e dichiarazione.…
Passaggio di classe per promozione dal Campionato Italiano Assoluto. Sulla base dei risultati ufficiali ai Campionati Italiani Assoluti e Senior 2018 svoltisi a Pescara e Foligno, nel rispetto di quanto disposto dal RASF art. 6.8 si comunica che l’ufficio tesseramento sta elaborando i passaggi obbligatori in classe AS per le unità competitive che rientrino nei seguenti parametri: Le unità competitive partecipanti al Campionato Italiano Assoluto e Senior, accedono alla classe AS, qualora non lo siano già, in base ai seguenti parametri: Fino a 48 unità competitive partecipanti: passano obbligatoriamente le prime tre classificate mentre possono scegliere le restanti unità finaliste;…
In merito all’art. 8.1 del Regolamento dell’attività sportiva, parte generale, che disciplina la partecipazione degli atleti alle competizioni federali, il Consiglio Federale precisa quanto di seguito: Per tutte le discipline comprese nel comparto DANZE ARTISTICHE (settore danze accademiche, coreografiche, E.po.ca e street e pop dance): l’atleta compete nella regione in cui ha sede legale l’associazione sportiva. Per le discipline delle DANZE DI COPPIA: - Danze latino Americane, Danze Standard, Combinata 6-8-10 danze, Show Freestyle Standard e Latini, Danze Afrolatine, Hustle/Disco Fox, Danze Argentine, Liscio, Ballo da Sala, Combinata Nazionale, Liscio tradizionale, Danze Filuzziane: la coppia compete nella regione di residenza…
“Non v’è Arte là dove non v’è stile”, ammoniva Oscar Wilde. Di questo vi parlo all’indomani dei meravigliosi Campionati di Foligno. Le prestazioni di tutti hanno confermato, una volta di più, che la Danza è una miscela di sport ed espressione artistica che ci rende unici.   A Foligno ho visto in pista avvicendarsi una generazione dopo l’altra. Si sono cimentate in ogni disciplina, in ogni specialità, sull’onda di una selezione musicale di altissimo livello, con una conduzione di alto profilo e sotto l’occhio attento e vigile di giudici che sono stati al tempo stesso custodi e garanti della trasparenza…
Loro sono i Senior. Li riconosci subito. Non sono solo un esempio sono anche il segno distintivo e l’essenza della nostra Federazione: eleganti, educati, rispettosi, cavallereschi. Interpretano al massimo livello i valori del nostro sport. Per questo sono un esempio di quel che la Fids è diventata e sempre più diventerà, mettendo a valore i sentimenti generati da una attività sportiva genuina, originale e sofisticata. Se non li avete visti all’opera, non fatevi trarre in inganno dal titolo di “senior”. Non tirate conclusioni affrettate perché a sorprendere ogni volta non c’è solo lo stile di comportamento di questi atleti, ma…
Sono schierati lì, sul parquet del Palazzetto, gli occhi del pubblico di Foligno sono tutti puntati su di loro. E loro scalpitano mentre l’udito di tutti è orientato verso le voci di Chiara Fina e Marco Gabrielli, i due speaker internazionali, che la sanno lunga in quanto a presentazioni e premiazioni. E i due, quando si tratta delle premiazioni, ne approfittano, giocando simpaticamente al gatto e al topo.   Dodici atleti, sei coppie, con i loro abiti che sono a turno elegantissimi o originalissimi per colore e taglio. I colori, infatti, spesso sono abbaglianti, le acconciature “statuarie” come i fisici…