presidente

presidente

23 Apr 2019

Con delibera numero 168 del 16 aprile 2019, la Giunta del CONI ha approvato lo Statuto della Federazione Italiana Danza Sportiva.
Il testo sottoposto all'approvazione da parte della Giunta del CONI, nel corso dell'ultima seduta, è stato quello esitato dal Commissario ad Acta, Prof. Avv. Massimo Proto, incaricato dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano per l'adeguamento dello Statuto Federale ai nuovi Principi Fondamentali per gli Statuti delle Federazioni Sportive Nazionali.

Link al nuovo documento

17 Apr 2019

Il Consiglio Federale, su richiesta del Settore Arbitrale Federale, ha deliberato lo svolgimento della prova d'esame da giudice di gara cui potranno partecipare i tecnici tesserati in regola con il tesseramento 2019 ed in possesso della qualifica di Maestro Federale Nazionale*, con abilitazione S/C o S/B, in: Danze Standard e Latino Americane.

* Coloro che non avessero ancora completata la formazione per le conoscenze generali (ex FAD) per l’ottenimento della qualifica di Maestro Federale Nazionale, potranno partecipare ugualmente alla sessione d’esame ma l’aggiornamento dell’abilitazione in caso di superamento dell’esame avverrà solamente una volta completato il riconoscimento della qualifica tecnica.

Per coloro che sono inquadrati con abilitazione S/C il superamento dell’esame consentirà l’attribuzione della sigla S/B, mentre per coloro che sono inquadrati con abilitazione S/B il superamento dell’esame consentirà l’attribuzione della sigla S/A.

La sessione d'esame è prevista per il 13 maggio per le danze standard e 14 maggio per le danze latino americane a Roma.

Scarica la circolare d'esame e il modulo d'adesione. Scadenza adesioni: 6 maggio 2019

Inviare mail con modulo e pagamento a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Materiale d'esame (link): Regolamento dell'Attività Sportiva federale 2018/2019 (suddiviso per settore), Regolamento votazioni e metodi di giudizio, Codice Etico FIDS, Codice di comportamento CONI, Regolamento del Settore Arbitrale Federale, Figurazioni di base danze standard, Figurazioni di base danze latino americane.

10 Apr 2019

Oltre 20mila atleti in gara, 6 padiglioni che, come lo scorso anno, si trasformeranno in aree tematiche dedicate, per il secondo anno la tappa del 2019 WDSF GrandSlam Standard and Latin e oltre 200mila spettatori attesi. Sono questi i primi numeri dei prossimi Campionati Italiani di Danza Sportiva targate FIDS che si terranno alla Fiera di Rimini dal 4 al 14 luglio.

Confermate le 6 aree tematiche – 4 arene e 2 teatri – che ospiteranno gli atleti. Non si tratterà di semplici padiglioni, ma di luoghi dedicati alla danza sportiva, dove ogni disciplina verrà rappresentata con coreografie, luci e ambientazioni che valorizzeranno sia gli atleti sia le discipline, rendendo più ampia e confortevole la partecipazione alle competizioni.

«Si rinnova e si rafforza la partnership fra la FIDS e la Fiera di Rimini che anche quest’anno ospiterà i nostri atleti fra i suoi padiglioni e teatri – ha dichiarato il presidente della FIDS, Michele Barbone – e come lo scorso anno saranno Campionati all’insegna dello sport, dell’agonismo e dell’atletismo. Come Federazione abbiamo fatto e stiamo facendo le cose in grande e posso rassicurare tutti i nostri sportivi che rimarranno entusiasti del grande lavoro che avranno di fronte ai loro occhi quando scenderanno in pista».

On line il programma definitivo e le informazioni sull'evento.

I cronologici di gara con gli orari dettagliati saranno pubblicati con congruo anticipo rispetto al'inizio delle competizioni.

01 Apr 2019

Sono stati pubblicati sul sito dell’Agenzia delle Entrate I dati relativi alle preferenze espresse dai contribuenti nel 2017 per la destinazione del 5 per mille con gli importi attribuiti agli enti che hanno chiesto di accedere al beneficio.

Le associazioni sportive dilettantistiche aderenti al Coni in possesso dei requisiti per beneficiare delle quote Irpef 2017 sono state 9.166 per un  importo totale di somme loro destinate  che supera i 13 milioni di euro.

Gli interessati possono scorrere la lista elaborata in ordine di grandezza degli importi distribuiti per controllare se sono fra questi, altrimenti devono, purtroppo, cercare nell’elenco degli esclusi dal beneficio perché decaduti per non aver presentato la dichiarazione sostitutiva richiesta o esclusi in seguito alle verifiche del Coni

ASD ELENCO AMMESSI PER IMPORTO

ASD ELENCO ESCLUSI PER IMPORTO

Si ricorda, con l’occasione, che per velocizzare i tempi di pagamento, è opportuno che tutti gli enti interessati, tramite il rappresentante legale forniscano all’Agenzia le proprie coordinate bancarie o postali, nei seguenti modi: accedendo ai servizi telematici Fisconline (tramite il pin code) e utilizzando l’apposita procedura consegnando presso un ufficio dell'Agenzia  il modello per la richiesta di accreditamento su conto corrente bancario o postale di rimborsi fiscali e di altre forme di erogazione riservato a soggetti diversi dalle persone fisiche.

Gli enti che non comunicano le proprie coordinate, ovvero che non dispongono di un conto corrente, vengono pagati con modalità alternative all’accredito dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

01 Apr 2019

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è adesso possibile la consultazione, anche da parte delle associazioni con solo codice fiscale,  delle fatture elettroniche relative ai loro acquisti pervenute al Sistema di Interscambio da parte dei loro fornitori.

E’ necessario che il legale rappresentante sia già  in possesso delle credenziali Entratel-Fisconline rilasciate da Agenzia delle Entrate o di identità digitale Spid o CNS.

Il servizio di consultazione è disponibile accedendo all'area riservata del "sito di assistenza Entratel" e del "sito di assistenza Fisconline".

Una volta entrati nell’area riservata riferita alla singola associazione, occorrerà selezionare il link "Fattura elettronica" e, dopo la lettura dell’informativa sul trattamento dei dati personali, sarà possibile consultare le fatture elettroniche degli acquisti effettuati dall’associazione. Si ricorda che saranno consultabili solo le fatture degli operatori IVA - fornitori delle associazioni – per i quali sussiste l’obbligo di fatturazione elettronica e la fattura sia stata correttamente elaborata e non scartata dal Sistema di Interscambio.

Per richiedere le credenziali di accesso vi rimandiamo al seguente link https://telematici.agenziaentrate.gov.it/Abilitazione/richiestaPin.jsp

ATTENZIONE - Il legale rappresentante (persona fisica) che deve risultare già registrato ad uno dei servizi telematici dell'Agenzia delle Entrate (Fisconline o Entratel). In caso contrario, prima di procedere, egli deve provvedere a presentare la propria richiesta di registrazione. 

19 Mar 2019

Entro il 1 aprile 2019 (in quanto il 31 marzo cade di domenica) gli enti  che nel 2018 hanno registrato una modifica dei dati indicati nell’ultimo modello EAS inviato sono tenuti a presentare un nuovo modello EAS aggiornato con le modifiche intervenute.

Come chiarito dall’Agenzia delle Entrate con la Risoluzione 125/2010, non è necessario inviare nuovamente il Modello EAS qualora le modifiche riguardino i dati anagrafici dell’associazione e/o del legale rappresentante, in quanto in questi casi dette variazioni devono essere tempestivamente comunicate con il Modello AA5/6, per le associazioni con solo codice fiscale, ovvero con il Modello AA7/10, per associazioni titolari di partita IVA.

Scarica la guida predisposta

12 Mar 2019

In programma per la stagione sportiva 2019, per gli atleti wheelchair, le seguenti competizioni:

- competizione IPCHolland dans spektakel, dal 18 al 22 aprile a Cuijk (Olanda) - Entry Form (modulo di iscrizione)
- competizione IPC "Para Dance Sport Mainhatten Cup", 1 e 2 giugno a Francoforte (Germania) - Entry Form (modulo di iscrizione)
- competizione IPC "Tampere 2019 Para Dance Sport International Competition", 2-4 agosto a Tampere (Finlandia) - Entry Form (modulo di iscrizione)

 

La competizione è aperta a tutti gli atleti wheelchair (specialità IPC) che hanno partecipato al Campionato Italiano di Categoria di Rimini 2018 e/o Assoluto 2019.


Gli atleti che non hanno mai svolto competizioni IPC, dovranno fornire a  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. i seguenti documenti:

- documento di identità;

- foto formato tessera;

- Para Dance Sport Medical Diagnostic Form

- IPC Eligibility Agreement - Athlete

 

La Federazione Italiana Danza Sportiva ha deliberato di riconoscere un rimborso forfettario agli Atleti partecipanti alle competizioni riconosciute IPC. Per maggiori dettagli inviare una mail a:
Valentina Sarappa
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

05 Mar 2019

Relativamente alla prova di Certificazione delle conoscenze tecniche ed allineamento al sistema educativo WDSF per giudici di gara (pubblicata on line il 28.02.2019) si chiarisce che:

- premesso che è compito precipuo della Federazione la tutela dell’atleta mediante la certificazione della adeguatezza e preparazione del corpo giudicante per il ruolo a cui è chiamato;

- premesso sino ad oggi i corsi di qualificazione e aggiornamento hanno potuto essere svolti anche in altre nazioni per cui la FIDS non ha avuto alcun ruolo nel controllo dell’attuazione dei protocolli di qualità;

- atteso che i nuovi testi della WDSF, su cui già i giudici hanno dovuto formarsi al fine della preparazione per le licenze internazionali sono stati adottati dalla Federazione Internazionale da anni e pertanto devono essere patrimonio di conoscenza obbligatoria da parte dei giudici per cui non necessita alcun addizionale tempo di preparazione;

- che la FIDS ha adottato tali testi soltanto due anni orsono e intende verificare la reale formazione, aggiornamento mediante semplice interrogazione in inglese (la lingua di base della WDSF) su una materia che DEVE essere conosciuta da parte di chi ha l’intenzione di continuare a svolgere il ruolo di giudice garantendo agli atleti che entrambe le discipline componenti l’abilitazione (Danze Standard e Danze Latino Americane) siano patrimonio di agevole conoscenza da parte del giudice-candidato.

- che il non superamento dell’esame o l’assenza a tale sessione non comporta l’immediata sospensione della licenza ma la necessità di rimediare per potere rinnovare nella stagione 2019-2020. Nello specifico le attuali posizioni rimangono attive e seguono il normale iter WDSF per la validità sino alla data del 31 agosto 2019;

- che la FIDS predisporrà procedura per il recupero di tale sessione per chi non potesse partecipare o non superasse la prova di cui verranno comunicate a suo tempo modalità e tempistiche;

Questo comunicato a risposta delle e-mail ricevute da parte di tesserati che hanno segnalato la propria preoccupazione causata dal non avere preso adeguatamente in considerazione che in ogni campo della formazione l’aggiornamento e le conseguenti prove di valutazione nel merito di tale attività sono normali. Si ricorda che l’art. 7 del Regolamento del Settore Arbitrale federale recita testualmente “il mantenimento dell’iscrizione all’albo (abilitazione) nelle stagioni sportive successive a quella di acquisizione della qualifica è soggetto alla frequenza delle attività formative, di aggiornamento e VERIFICA previste annualmente dalla CNA”.

Si sottolinea l’importanza di acquisire i concetti di QUALIFICA ed ABILITAZIONE che sono disgiunti nella necessaria volontà della FIDS di garantire giudici qualificati, aggiornati e all’altezza del ruolo che sono chiamati a compiere su cui si basa l’attività agonistica federale.

Per concludere si ritiene infondata qualsiasi pretesa inerente al “lavoro” di insegnante scaturente dalla titolarità di licenze internazionali o di eventuali limitazioni valutato che, come i tesserati ben conoscono, sono normate da regole inerenti la redenzione del conflitto di interessi.

01 Mar 2019

Scade il 7 marzo 2019 il termine per la trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate della Certificazione Unica da parte del sostituto d’imposta. Più tempo invece per la consegna del modello ai collaboratori, che dovranno ricevere la CU entro il prossimo 1 aprile.

I sostituti d’imposta sono chiamati a predisporre, nei prossimi giorni, i modelli CU e 770 adottati dall’Agenzia delle Entrate con riferimento all’anno di imposta 2018. I due modelli hanno funzioni distinte:

- nella Certificazione Unica devono essere indicati i dati relativi ai compensi corrisposti nel corso dell’anno 2017 e le relative ritenute e contributi;
- nel modello 770 unificato devono invece essere riepilogati i dati relativi alle ritenute effettuate ed ai relativi versamenti e compensazioni nonché il riepilogo dei crediti e gli altri dati contributivi ed assicurativi richiesti.

Circolare e dettagli

28 Feb 2019

Al fine di allineare i giudici con licenza internazionale WDSF, al processo di certificazione dei sistemi di istruzione adottati dalla FIDS, nel rispetto di quanto sancito nell’AGM WDSF 2016 in merito al Pre-Qualified Education System (conoscenze dei WDSF Technique Books), a causa della mancata adozione dei testi tecnici nel processo di formazione nazionale ante 2016, considerato che tale mancanza ha portato il disconoscimento del sistema educativo federale da parte della WDSF, FIDS ha concordato una prova di verifica di allineamento ai nuovi testi per coloro che hanno già ottenuto la licenza WDSF.

Destinatari
Alla prova potranno partecipare tutti i giudici di gara già in possesso della licenza WDSF. Sono esonerati esclusivamente dalla prova i giudici di gara federali di livello “I”. Ciascun partecipante dovrà vantare regolare tesseramento FIDS per la stagione sportiva in corso.

Data e sede della prova d’esame
La prova si svolgerà presso l’hotel Villa Maria Regina (via della Camilluccia, 687 – Roma) nei giorni 12, 13, 14 di marzo 2019 e potrà essere prolungata nei giorni a seguire, laddove il numero delle adesioni fosse particolarmente elevato. La suddivisione dei candidati nelle tre giornate sarà calendarizzata e pubblicata successivamente al termine di adesione, seguendo l’ordine alfabetico.

ATTENZIONE: la prova d'esame si svolgerà il 13 e 14 marzo 2019 secondo le indicazioni inviate a ciascun candidato a mezzo mail.

Tutti i dettagli e le informazioni nella circolare esplicativa.

Scadenza adesioni: 7 marzo 2019

Informazioni
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pagina 1 di 17