presidente

presidente

16 Ott 2018

Con immenso dispiacere è giunta la notizia della scomparsa di Giampaolo Bonesso.

La FIDS è grata a Giampaolo, storico dirigente della danza sportiva, per l'impegno profuso instancabilmente e con vera passione contribuendo alla costruzione e alla crescita della Federazione Italiana Danza Sportiva.

Il Presidente ed il Consiglio Federale, il Segretario Generale e gli uffici tutti formulano le più sentite condoglianze alla famiglia.

 

12 Ott 2018

Poichè sono in corso le operazioni di rinnovo di affiliazione e tesseramento, si precisa che la validità del tesseramento internazionale WDSF/IDO/WRRC sia per gli atleti sia per gli ufficiali di gara (giudici inclusi) è subordinata al tesseramento nazionale. Perciò a coloro che non sono in regola per la stagione 2018/2019 saranno sospese temporaneamente le licenze sino all'avvenuto tesseramento nazionale (art. 6.1.2 Regolamento dell'attività sportiva federale - parte generale 2018/2019).

03 Ott 2018

In data 30 settembre, nell'hotel Excel Montemario a Roma, ha avuto luogo la 15esima riunione del Consiglio Federale del quadriennio olimpico 2016/2020.

In apertura dei lavori il Consiglio ha approvato all'unanimità il verbale della seduta del 21 luglio e le delibere assunte d'urgenza dal Presidente Federale, Michele Barbone.

Comunicazioni del Presidente - Il Presidente ha informato il Consiglio Federale sulle ultime deliberazioni del Consiglio Nazionale CONI in relazione ai nuovi principi fondamentali per gli Statuti delle Federazioni Sportive Nazionali e alla nomina del Commissario ad acta per la modifica statutaria. È stata data poi comunicazione del fatto che nel 2019 Roma ospiterà l'Annual General Meeting IDO, un grande riconoscimento per l'attività internazionale svolta dalla nostra Federazione.

Attività Amministrativa - Il Consiglio ha approvato la 2a nota di variazione al bilancio preventivo 2018, i contributi ordinari e straordinari ai Comitati Regionali e ha preso atto del budget consuntivo degli eventi federali 2018 che segnano una conferma delle entrate appostate nel bilancio e un sensibile risparmio delle spese, confermando, quindi, la solidità della gestione e del bilancio federale.

Attività Istituzionale - Per quanto attiene l’obbligo di adeguamento delle procedure interne ed esterne alla nuova normativa privacy GDPR (Regolamento Europeo n. 2016/679) prodotto dalla Marsh Risk Consulting è stato illustrato il report delle attività che procedono secondo le previsioni. Sono stati poi pianificati la Consulta degli organi territoriali oltre agli Stati generali (un confronto aperto ai tesserati in cui potranno essere esaminate tematiche di natura istituzionale e tecnica per ciascuna disciplina riconosciuta). 

È stato stabilito, inoltre, che nell’ambito dei Campionati Italiani Assoluti avrà luogo la Cerimonia di premiazione degli atleti che si sono distinti nelle gare internazionali del 2017. 

Inoltre, d'intesa con il Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca, la FIDS darà avvio al progetto di formazione dei docenti come disciplinato nel progetto "Dall'infanzia all'università. La danza è per tutti" attraverso l'inserimento delle attività nella piattaforma "SOFIA" dedicata ai docenti di educazione fisica di ogni ordine e grado. 

Attività Tecnica - Il Consiglio Federale ha poi approvato il nuovo Regolamento dell'Attività Sportiva Federale valido per la stagione sportiva 2018/2019, sia nella parte generale sia nei regolamenti tecnici di settore, ricalcando l'impostazione metodologica già utilizzata nella passata stagione sportiva.

È stato, quindi, completato il calendario federale con la prova di Coppa Italia e sono stati fissati i criteri della Ranking list nei dettagli che saranno comunicati nelle prossime settimane. In questo si è data piena attuazione alle proposte pervenute da parte dei tesserati nel rispetto dei regolamenti del Settore Arbitrale Federale.

Allo stesso tempo sono stati definiti i criteri e la modulistica per il rilascio dell'autorizzazione di competizioni con licenza internazionale WDSF/IDO/WRRC.

Conclusi i numerosi incontri con le autorità del Comune di Rimini, è stato stabilito che il Campionato Italiano Assoluto e Senior 2019 si svolgerà presso il PalaRDS Stadium di Rimini; allo stesso modo sono stato definiti il budget e le novità che caratterizzeranno il Campionato Assoluto così come i dettagli relativi al Campionato Europeo IDO 2019 di Hip Hop, Break Dance ed Electric Boogie.

Il Consiglio federale ha, quindi, pianificato i collegiali per gli atleti azzurri 2018 e programmato le attività di formazione previste negli ultimi mesi (tra cui il recupero del corso da dirigente e i corsi di aggiornamento da tecnico per il conseguimento dei crediti formativi).

Infine, per il settore paralimpico è stato approvato il regolamento per l'attività e la pianificazione 2019 con l'inserimento della specialità IPC Wheelchair all'interno del Campionato Italiano Assoluto.

Settore Arbitrale Federale - Su proposta del settore arbitrale è stato approvato lo svolgimento straordinario degli esami da giudice di gara per le danze artistiche e jazz (sessione sud) e per tutte le altre discipline (danze Standard, Latino Americane, Caraibiche, Afrolatine, Folk romagnole, Frusta romagnola, Filuzziane, Stile Nazionale, Argentine, Hustle/Disco Fox).

27 Set 2018

L’Agenzia delle Entrate, nella circolare 18/E del 1 agosto 2018, tra i vari argomenti trattati, ha fornito indicazioni sui comportamenti da adottare per rispettare l’obbligo di tracciabilità del denaro contante per le somme ricevute a fronte di iscrizione a corsi sportivi.

Le associazioni e società sportive dilettantistiche possono, infatti, incassare tali quote in contanti trattandosi di somme esigue; il totale di tali somme, successivamente versato sul proprio conto corrente, potrebbe risultare pari o superiore al limite di 1.000,00 euro previsto in tema di tracciabilità dei pagamenti e dei versamenti dall’articolo 25, comma 5, della legge n. 133 del 1999.

In tal caso, quali modalità di documentazione e contabilizzazione deve seguire l’associazione o società sportiva dilettantistica senza fini di lucro al fine rispettare il predetto obbligo di tracciabilità?

L’approfondimento è effettuato nel paragrafo 6.4 della circolare

Nonostante la Legge di Stabilità del 2016 abbia aumentato ad euro 3.000,00 il limite del divieto di utilizzo del contante (normativa  antiriciclaggio di cui al D.Lgs. 231/2007) sull’argomento gli enti sportivi dilettantistici senza fini di lucro devono ancora fare riferimento all’ art. 25, comma 5, L. 133/1999.

Secondo tale normativa tutti i versamenti e i pagamenti di importo pari o superiore ad euro 1.000,00 devono essere disposti attraverso conti correnti bancari o postali intestati all’ente sportivo, ovvero effettuati  mediante carte di credito o bancomat o altri sistemi di pagamento, che consentano concretamente lo svolgimento di efficaci  e adeguati controlli quali ad esempio  assegni non trasferibili intestati all’ente sportivo destinatario dei versamenti piuttosto che pagamenti tramite bollettini postali.

Nei casi di violazione del predetto obbligo di tracciabilità, a decorrere dal 1° gennaio 2016  non si incorre più nella decadenza dal regime agevolato di cui alla L. 398/1991 ma unicamente nell’irrogazione di una sanzione amministrativa da 250 euro a 2.000 euro.

Ciò chiarito, in merito alla questione oggetto di domanda  l’Agenzia delle Entrate fornisce le seguenti indicazioni in merito alle modalità di documentazione e contabilizzazione da porre in essere per rispettare l’obbligo di tracciabilità.

L’associazione o società sportiva dilettantistica deve:

  • per ogni singola quota di iscrizione ai corsi o di affiliazione, l’ente deve rilasciare un’apposita quietanza, copia della quale dovrà essere conservata dall’ente stesso;
  • annotare in via analitica su un apposito registro le entrate e le uscite, indicando i nominativi dei soggetti, la causale e l’importo incassato o pagato;
  • dare evidenza di dette quota di iscrizione ai corsi in sede di redazione del rendiconto economico finanziario (se ASD) o nel bilancio di esercizio (se SSD).

Tale procedura consente ai soggetti verificatori di acquisire le informazioni contabili necessarie per determinare la corretta qualifica fiscale dei versamenti effettuati sui conti correnti bancari o postali e soddisfa le esigenze informative degli associati che dei terzi in ordine alla corretta gestione economica e finanziaria dell’ente stesso.

Sempre in tema di contanti va ricordato che nel caso di erogazioni liberali vige l’obbligo della tracciabilità del pagamento per qualsiasi importo come condizione, per chi effettua l’elargizione, di accedere ai benefici fiscali connessi, trattandosi di un principio che vale per tutte le donazioni agevolate (Risoluzione n. 199/E del 3 agosto 1999).

02 Ott 2018

In programma per il mese di novembre e dicembre cinque appuntamenti per gli atleti di Danze Standard e Latino Americane nelle competizioni a titolo WDSF Open.

Invitiamo pertanto tutti gli interessati a prendere parte alla competizione (nel rispetto dei parametri della Age Restriction WDSF), ad inviare il modulo di seguito riportato per ciascun evento, debitamente compilato, a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Il documento, per essere valido, dovrà essere timbrato e firmato dal Presidente della società di appartenenza, pena la non validità della richiesta di iscrizione.

Competizioni (aggiornato al 03.10.2018)

- WDSF World Championship Ten Dance Senior I, 4 novembre (Sibiu, Romania) - Modulo di iscrizione, scadenza 4 ottobre

- WDSF World Championship Ten Dance Senior II, 3 novembre (Wroclaw, Polania) - Modulo di iscrizione, scadenza 20 ottobre

- WDSF World PD Championship Ten Dance Adult, 3 novembre (Vila Nova De Famaliaco, Portogallo) - Modulo di iscrizione, scadenza 20 ottobre

- WDSF PD World Championship Standard Adult, 2 dicembre (Moscow, Russia) - Modulo di iscrizione, scadenza 2 novembre

- WDSF PD World Championship Show Dance Standard Adult, 16 dicembre (Riga, Lettonia) - Modulo di iscrizione, scadenza 16 novembre

Condizioni di iscrizione

Secondo quanto disposto dall'art. 33.1 del Regolamento dell'Attività Sportiva Federale - parte generale, il Consiglio Federale nella seduta dell'8 aprile 2018 ha deliberato che: a partire dalle competizioni open previste dal 18 maggio 2018 e sino al termine della stagione sportiva, potranno partecipare alle competizioni internazionali a titolo "open" anche le coppie che non hanno preso parte al Campionato Italiano Assoluto/Senior 2018 inoltrando, come previsto, la propria iscrizione all'ufficio iscrizioni estero.

Conditio sine qua non, ai fini della partecipazione a gare a titolo WDSF, è la regolarità dei tesseramenti nazionali ed internazionali.  

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

09 Ago 2018

Un altro anno con i… fuochi pirotecnici. Un altro anno all’insegna di impegni nazionali e internazionali che vedono la FIDS impegnata su due fronti: la formazione di compagini azzurre sempre più competitive e l’organizzazione in grande stile di appuntamenti esclusivi.

Il Consiglio Federale è al lavoro da settimane e ha tracciato le macro linee di un’attività sempre più intensa e accattivante.  

Il primo appuntamento sportivo sarà con i Campionati Assoluti che si svolgeranno in tre tappe nei week end di gennaio e febbraio. Tre fine settimana “lunghi” in cui si esprimeranno i migliori atleti delle migliori scuole nazionali. Dopo gli Assoluti sarà la volta dei Campionati regionali che avranno luogo lungo tutto il Paese sino a giugno mentre i Campionati Provinciali (nelle regioni in cui sono stati programmati) occuperanno il mese di gennaio e febbraio.

Nel programma c’è il fiore all’occhiello della FIDS 2019: la IDO ha infatti assegnato all’Italia l’organizzazione degli Europei di Street Dance che si terranno a Bari dal 16 al 19 maggio. Trenta nazioni, oltre tremila atleti, mille tra giudici, accompagnatori e giornalisti. A seguire un’altra grande manifestazione la Coppa Italia delle discipline Standard e Latino americane, inclusa la classe PD, che si disputerà dal 3 al 5 maggio.

A luglio dal 4 al 14 tornerà in scena nei padiglioni della Fiera di Rimini la strepitosa kermesse dei Campionati Italiani di Categoria. Sempre a Rimini il 13 e 14 luglio avrà luogo il secondo appuntamento italiano con il WDSF GrandSlam.

A ottobre altro appuntamento d’eccezione con la competizione internazionale "Internazionali d'Italia WDSF" che si svolgerà dal 24 al 27.

Nel Consiglio Federale del mese di settembre saranno esaminati i circuiti di Coppa Italia per le restanti discipline.

Resta inteso che la durata di ogni singolo evento è da intendersi indicativa. Permane l'impegno del Presidente e del Consiglio Federale di permettere agli atleti di organizzarsi al meglio per partecipare agli appuntamenti federali fornendo una programmazione dettagliata nel più breve tempo possibile.

 

Calendario appuntamenti federali 2018/2019 (agg. 23.08)

Modulistica richiesta competizione open nazionale 2018/2019

09 Ago 2018

Il mondo della danza sportiva aumenta la sua offerta formativa, divulgativa, competitiva e sportiva e lo fa grazie alla convezione stipulata fra la FIDS e l’A.S.C (l’Ente di Promozione Sportiva che rappresenta le Attività Sportive Confederate riconosciuta dal Consiglio Nazionale del CONI con deliberazione del 7 giugno 2011).

La convenzione nasce dalla volontà, del presidente della FIDS, Michele Barbone e del presidente dell’A.S.C., Avv. Luca Stevanato, di dare vita ad un vero e proprio “patto associativo” per lo sviluppo della danza sportiva sul piano nazionale, nell’interesse dei praticanti, dell’associazionismo di base e delle comunità locali.

Con la sottoscrizione del protocollo di intesa fra la FIDS e la A.S.C., nel rispetto reciproco delle prerogative regolamentari, sportive e statutarie, è stato fissato il principio secondo cui al centro del progetto deve esserci lo sviluppo, la diffusione, la promozione, lo studio, la conoscenza culturale e la pratica della danza sportiva.

«Con questa convenzione la danza sportiva italiana- ha dichiarato il presidente della FIDS, Michele Barbone, subito dopo la firma - prosegue nel suo percorso sportivo fatto di crescita e sviluppo. Aumentare la diffusione del nostro sport, permettere ad un numero sempre maggiore di persone di poterlo praticare e vivere è il principio che ha mosso e muove ogni giorno il nostro percorso all’interno della Federazione».    

Testo della convenzione

04 Ago 2018

Carissima Daisy,
chi ti scrive è Michele, Michele Barbone, attualmente Presidente della FIDS, la Federazione Italiana di Danza Sportiva, un movimento sportivo che raccoglie decine di migliaia di appassionati di ogni età. Perché ti scrivo? È semplice e lo faccio dopo che i clamori per la tua aggressione si sono attenuati. Vorrei che la mia voce ti giungesse limpida, forte, chiara. Sono nel mondo dello sport da decenni e la mia esperienza di dirigente sportivo è passata attraverso il Cronometraggio, il Badminton, la Pesistica e vari incarichi nel CONI da dirigente locale e nazionale.

Lo sport mi ha insegnato molte cose e sul piano umano mi ha arricchito legandomi a valori che hanno nel rispetto, nella fratellanza, nel riconoscimento delle competenze i loro fondamentali. Tra tutto ciò che lo sport mi ha donato, considero come la più grande lezione il sapere che esiste una solo razza: quella umana. E lo dico a te e a tutti con l’ammirazione che ho provato, provo e proverò per le performance di atleti meravigliosi che  spingono oltre ogni limite la nostra specie su questo pianeta.

Lo sport è la rappresentazione più efficace di come le barriere, la ricerca delle differenze, il tentativo di spiegare idiote supremazie, non abbiano senso e si infrangano contro il muro della bellezza, del record, del gesto, della trasmissione di emozioni.

Cara Daisy, tu sei un orgoglio per lo sport e sei un orgoglio per la nostra nazionale. Sei un’Azzurra destinata a grandi cose e speriamo che i risultati possano coronare i tuoi sforzi al più presto, permettendo alla nostra bandiera di ergersi a simbolo della bellezza, della tolleranza, della grazia e dell’eleganza. Ti scrivo questo da uomo di sport a donna di sport, da dirigente ad atleta, da italiano a italiana, ma soprattutto da essere umano a essere umano. Perché questo siamo anche se in tanti se ne dimenticano e probabilmente è un “titolo” che non meritano.

Concludo con un invito. Vuoi essere il nostro ospite d’onore ai Campionati italiani assoluti di Foligno nel prossimo gennaio? Un uovo lanciato da un gruppo di idioti fa male al fisico.

L’abbraccio di tutti noi della Danza sportiva sarà un balsamo per la tua anima. Ti aspettiamo.

Michele Barbone
Presidente Federale FIDS

04 Ago 2018

Il Consiglio Federale, su richiesta del Settore Arbitrale Federale, ha deliberato lo svolgimento del Seminario e prova d'esame da giudice di gara cui potranno partecipare i tecnici tesserati in regola con il tesseramento 2019 ed in possesso della qualifica di Maestro Federale Nazionale*, con abilitazione S/C o S/N, in: Danze Accademiche, Danze Coreografiche, Danze Country, Danze Jazz, Danze Orientali, Disco Dance, Flamenco, Street Dance e Tap Dance.

* Coloro che non avessero ancora completata la formazione per le conoscenze generali (ex FAD) per l’ottenimento della qualifica di Maestro Federale Nazionale, potranno partecipare ugualmente alla sessione d’esame ma l’aggiornamento dell’abilitazione in caso di superamento dell’esame avverrà solamente una volta completato il riconoscimento della qualifica tecnica.

Per coloro che sono inquadrati con abilitazione S/C il superamento dell’esame consentirà l’attribuzione della sigla S/A. Mentre per coloro che sono in possesso dell’abilitazione S/N (essendo questa non più prevista nel Regolamento del Settore Arbitrale Federale) è necessario partecipare e superare l’esame per consentire la qualificazione in S/A (altrimenti, anche in caso di non partecipazione, sarà attribuita la qualifica S/C).

Sono previste due sessioni: il 9 settembre a Bologna (Emilia Romagna) e il 16 settembre a Olbia (Sardegna). Scadenza adesioni: 30 agosto 2018.

Scarica la circolare e il modulo di adesione.

In autunno saranno calendarizzate anche le prove d'esame delle restanti discipline.

Inviare mail con modulo e pagamento a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Materiale d'esame (link): Regolamento dell'Attività Sportiva federale 2017/2018 (suddiviso per settore), Sistemi di giudizio, Codice Etico FIDS, Codice di comportamento CONI, Regolamento del Settore Arbitrale Federale, Manuale del giudice di gara.

 

04 Ago 2018

Si informano gli ufficiali di gara che è indetto il Congresso di abilitazione e aggiornamento obbligatorio per ufficiali di gara previsto per l' 8 e 9 settembre 2018 a Bologna. Il congresso è rivolto a: Direttori di gara, Segretari di gara, Scrutinatori, Presentatori e Responsabili delle musiche. Il dettaglio delle attività formative è contenuto nella circolare allegata.

La sede del congresso è lo ZanHotel Centergross, via Saliceto 8 – Bentivoglio (BO - tel. 051 865 8911). Scadenza adesioni: 30 agosto 2018.

La presenza al congresso per tutta la sua durata è obbligatoria:

  • per il mantenimento del ruolo di competenza per tutta la stagione sportiva 2018/2019 e comunque fino alla celebrazione del prossimo Congresso;
  • per iniziare l’attività da ufficiale di gara come T/tirocinante nella stagione 2018/2019.

Il mantenimento dell’abilitazione per i Direttori di gara è subordinato anche allo svolgimento di una prova di verifica (art. 7 comma 4, reg. SAF, vedi esame di mantenimento).

Coloro che intendono conseguire un avanzamento della qualifica da T/tirocinante a C/livello C (assistente), da C/livello C a B/livello B (open), da B/livello B a A/livello A (campionato) devono sostenere il test di verifica finale. È inoltre previsto l’esame di inquadramento nella figura da Segretario di gara per gli scrutinatori che hanno ottenuto l’inquadramento A/livello A da almeno un anno.

Scarica la circolare del congresso e i moduli di adesione.

Inviare mail con modulo e pagamento a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Materiale d'esame (link): Statuto Federale, Regolamento di Giustizia, Regolamento dell'Attività Sportiva federale 2017/2018 (suddiviso per settore), Codice Etico FIDS, Codice di comportamento CONI, Regolamento del Settore Arbitrale Federale

 

Pagina 1 di 13