Lunedì, 06 Luglio 2015 14:27

Campionati Italiani di Categoria 2015 - Giudice Sportivo in Sede

Presenza Giudice Sportivo in occasione dei Campionati Italiani di categoria. Procedimento innanzi al Giudice sportivo su istanza del soggetto interessato titolare di una situazione giuridicamente protetta nell'Ordinamento federale.

Al fine di garantire il corretto esercizio delle funzioni del Giudice sportivo in sede di Campionati Italiani di categoria, nel rispetto della normativa statutaria e regolamentare (artt. 73 dello Statuto e artt. 39, 39 bis, 39 ter, 39 quater, 39 quinquies, 46 del Regolamento di Giustizia), le disposizioni che disciplinano il procedimento innanzi all'Ufficio del Giudice sportivo "su istanza del soggetto interessato" devono intendersi così coerenziate e modificate:

(I) a parziale modifica dell'art. 39-ter del R.G. "Termine di presentazione", l'istanza deve essere proposta, a pena di irricevibilità, entro le ore 12:00 del giorno successivo a quello di svolgimento della competizione per la quale si intende presentare il reclamo presso l'apposito locale predisposto nella sede di gara, con contestuale formulazione dei motivi; la prescritta tassa reclamo dovrà essere versata, anche in contanti, contestualmente alla presentazione del reclamo; in deroga quanto previsto nel Regolamento di Giustizia non è necessaria la consegna di copia del reclamo alla controparte, attesa la materiale impossibilità di recapitare il documento.

(II) a parziale modifica dell'art. 39-quater del R.G. "Fissazione della data della decisione", il G.S. assumerà la decisione entro il giorno della proposizione dell'istanza. Il G.S. comunicherà ai soggetti interessati, per il tramite della segreteria degli Organi di Giustizia, la fissazione della data di decisione con ogni mezzo utile ed ai recapiti in possesso della Federazione entro le ore 14,00 del giorno in cui verrà assunta la decisione;

(III) a parziale modifica dell'art. 39-quinquies del R.G. "Disciplina del contraddittorio con gli interessati", i soggetti ai quali è comunicato il provvedimento di fissazione possono far pervenire memorie e documenti entro le ore 16,00 del giorno in cui verrà assunta la decisione, coincidente con quello di comunicazione del provvedimento.

Tali modifiche trovano applicazione esclusivamente per le competizioni che si svolgeranno nel corso dei Campionati italiani di categoria dal 6 al 12 luglio 2015.

Letto 2701 volte