Barbara

Barbara

20 Feb 2017

Si rende noto che, con delibera del Consiglio Federale, la FIDS riconoscerà tutti i titoli di maestro di ballo rilasciati da MIDAS (Associazione nazionale di categoria riconosciuta da FIDS) dal 01/01/2016 al 30/04/2017, per tutte le discipline equipollenti ai titoli rilasciati dalla FIDS.

Tutti i tecnici che avevano l'obbligo di accedere alla piattaforma on line e concludere le lezioni entro il 31/12/2015 e tutti coloro che hanno conseguito i titoli necessari per accedere alla formazione on line per l'allineamento delle qualifiche, dovranno ultimare il percorso in sanatoria entro il 30 aprile 2017. Dopo tale data, per coloro che non risultano "allineati", saranno sospese le qualifiche (diciture in albo soci "qualifica non abilitata") e pertanto, non sarà loro permesso di svolgere le funzioni connesse con lo stato di tecnico straordinario.

Nel percorso di sanatoria i costi di accesso e fruizione delle video lezioni della piattaforma sono i seguenti:

- Euro 100,00 I livello – Istruttore Federale

- Euro 150,00 II livello – Maestro Federale Nazionale

- Euro 250,00 I + II livello – Maestro Federale Nazionale.

Si ricorda inoltre che anche chi rientrava nell'elenco degli esonerati al pagamento con accesso gratuito ai corsi on line fino al 31/12/2015, essendo scaduti i termini di esenzione, sarà tenuto a versare gli stessi importi come fissati sopra.

Per qualsiasi problematica di accesso alla piattaforma online FAD potete contattare l'indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

20 Feb 2017

- Sospensione art. 1.38 del RASF -
Il Consiglio Federale, nella riunione del 19 febbraio u.s., in considerazione delle motivazioni che hanno indotto il passato Consiglio Federale ad introdurre una norma per autorizzare la partecipazione di affiliati e/o tesserati (agonisti, master e ufficiali di gara) a competizioni nazionali e internazionali non direttamente riconosciute dalla FIDS, tenuto conto delle numerose richieste pervenute in sede da parte di atleti e tecnici, ha deliberato la sospensione dell'art. 1.38 del RASF relativo alle "competizioni non autorizzate".

La norma che vietava "La partecipazione di affiliati e/o tesserati (agonisti, master e ufficiali di gara) a competizioni nazionali e internazionali non autorizzate, nonché l'organizzazione di tali manifestazioni..." non è più applicabile e non saranno quindi previste sanzioni nei confronti di coloro che parteciperanno a gare non autorizzate da FIDS.

16 Feb 2017

Iscrizioni Campionato del Mondo Senior IV Standard

Il prossimo 23 marzo, presso il Palacavicchi di Pieve di Cento, si terrà il Campionato del Mondo Senior IV Standard.
Invitiamo pertanto tutti gli interessati a prendere parte alla competizione, ad inviare il modulo di seguito riportato, debitamente compilato, ENTRO E NON OLTRE il 6 marzo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
 Il documento, per essere valido, dovrà essere timbrato e firmato dal Presidente della società di appartenenza, pena la non validità della richiesta di iscrizione.


Scarica Entry Form Pieve di Cento

INFO: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Responsabile Pierluigi Marchitelli

12 Feb 2017

Il 29 gennaio 2017, presso l’efficiente struttura del Hotel Best Western Quattrotorri di Perugia, si è svolto l’ OPEN FORUM dal titolo «Il ruolo del tecnico federale nelle nuove tendenze delle danze standard e latino americane» riservato ai tecnici federali in possesso dell’attestato per le Danze Standard e Latino Americane.

Presenti come ospiti, relatori e coordinatori dell’incontro, il Presidente Federale Michele Barbone, il Consigliere Federale in rappresentanza dei tecnici Piercarlo Pilani, il Coordinatore del Settore Tecnico Davide Cacciari, il responsabile del Coordinamento Tecnico Nazionale Angelo Tecchio, il Direttore della Scuola Federale Alberto Pregnolato, il Coordinatore del Centro Studi e Ricerche Alessandra Valeri ed il segretario del Settore Tecnico Stefan Green. Gradita la presenza del Coordinatore del Settore Arbitrale Antonio Contessa, dei consiglieri federali Mirco De Bona e Tiberio Fernando ed il Presidente Regionale FIDS Umbria Mauro De Santis.

La partecipazione dei tecnici è stata numerosa, soprattutto nell’alto profilo. Infatti oltre 200, tra i principali tecnici federali, erano presenti nella sala dell’hotel perugino.

In molti hanno recepito l’importanza di essere presenti e poter contribuire, seppur con critiche o suggerimenti, alla programmazione ed allo sviluppo dei progetti che il settore tecnico intraprenderà in questo nuovo quadriennio olimpico.

Il coinvolgimento, la condivisione di chi opera ogni giorno sul territorio, svolgendo attività sportiva con atleti di ogni categoria e classe, sono e saranno il contributo principale alla crescita futura delle due discipline olimpiche ed il ritorno al successo che la nostra Nazione merita.
Hanno dato avvio ai lavori gli interventi dei componenti il tavolo della dirigenza e sono stati presentati alcuni passaggi estremamente importanti del documento programmatico elaborato dal Presidente Federale, tra i quali, in breve:

  • Assicurare un forte rilancio del Settore tecnico che sappia valorizzare le enormi potenzialità del talento italiano;
  • Realizzare un Centro di Formazione Federale, per predisporre una formazione unitaria per i dirigenti e i tecnici di alto livello oltre ad una attività di scouting, con le tecnologie più all’avanguardia per lo sviluppo della nostra disciplina;
  • Programmazione tecnica, sostegno economico e sanitario, programmazione agonistica, valorizzazione dei talenti, programmazione per la valorizzazione dei tecnici, contatti con il Centro Studi per la formazione e la ricerca;
  • Attività di formazione per il sistema attuale dei tecnici con azione di aggiornamento e con scambi e raduni permanenti.

Il Coordinatore Tecnico Davide Cacciari ha magistralmente svolto il compito di condurre i lavori, organizzare le tematiche da affrontare ed armonizzare gli interventi.

Il Coordinatore Tecnico ha proceduto con la proiezione di un video contenente una breve performance dei finalisti al campionato italiano assoluto adulti standard e successivamente quello dei finalisti delle Danze Latino Americane, formulando domande inerenti lo sviluppo del talento esistente e la possibilità di potenziamento dello stesso, soprattutto in termini di risultati agonistici internazionali, l’attenzione alla cura della tecnica, i sistemi di giudizio e molte altre tematiche importanti.

Questo, al fine di stimolare l’intervento dei presenti, che con le loro differenti idee ed opinioni rappresenteranno un importante punto di partenza per il lavoro del Settore Tecnico con il quale, in sinergia, collaboreranno gli altri componenti per la formazione e la ricerca.

L’evolversi dell’esecuzione di movimenti sempre più complessi e la ricerca di un’alta prestazione atletica, non possono prescindere dal compiere il gesto tecnico con la massima precisione e nel rispetto delle norme scritte, che poco in passato sono state di riferimento alla preparazione di performance di alto livello e che oggi a tal fine sono state approfondite ed adeguate con l’aggiunta di descrizioni che più si avvicinano alla reale e moderna esecuzione delle performance.

L’esecuzione di tecniche sbagliate perciò non ha nulla a che vedere con l’evoluzione della danza. Molti tecnici italiani sono e sono stati tra i migliori al mondo e sono profondi conoscitori della tecnica generale dei tempi passati e moderni, molti presenti al convegno hanno difeso la propria conoscenza e la potenzialità della scuola italiana. La tecnica deve essere approfondita e condivisa da chi deve operare direttamente sulla prestazione degli atleti e chi ne deve valutare il livello.

Con gli anni le nostre discipline sono cambiate sotto ogni aspetto e non si può non tener conto delle nuove componenti tecniche che non si sono fondamentalmente allontanate dai vecchi principi ma che semplicemente si sono evolute come le nuove generazioni di campioni di riferimento.

L’adozione dei nuovi testi della WDSF, necessaria all’adeguamento dei regolamenti internazionali e lo studio del sistema di giudizio 2.1, aiuteranno l’Italia a mettere ordine tra le varie parti e a creare momenti di condivisione e allineamento di un sistema che dovrà tornare ad essere il riferimento per molte altre nazioni come lo era in passato, il modello Made in Italy che da sempre ci distingue. Il senso di appartenenza e patriottismo, che negli ultimi anni è venuto a mancare, darà la spinta decisiva al raggiungimento della vittoria. Si possono mantenere valutazioni obiettive e operare per il miglioramento pur tifando per gli atleti italiani, che appartengono a tutti noi.

Oltre alla focalizzazione sullo studio e approfondimento della tecnica di base che verrà organizzata e riguarderà l’aggiornamento e la formazione dei vecchi e nuovi tecnici federali, si puntualizza sugli studi scientifici che continueranno ad essere parallelamente svolti per arricchire i tecnici di strumenti necessari a rendere più efficace ed efficiente il modello di prestazione attuale, con particolare riguardo alla preparazione atletica, che dovrà essere riformulata nello specifico per atleti danzatori.

L’alto agonismo sarà sottoposto a regole ferree, gestione e monitoraggio continuo da parte della Federazione; mentre il settore promozionale avrà regole più flessibili che con maggiore facilità si potranno adeguare alle differenti classi ed età competitive e renderà più agevole il lavoro del tecnico.

10 Feb 2017

Oggetto: Problematiche relative ai Giudici di gara FIDS

Ricevo da più parti richieste di intervento sul noto tema relativo alla formazione e all’impiego dei giudici di gara, e dunque ritengo doveroso chiarire che su tale questione la Federazione sta operando fattivamente per il bene del movimento.

Come è noto il percorso teso alla regolamentazione della funzione di giudice di gara è stato avviato all’epoca del commissariamento, ad opera dell’avvocato Luca Pancalli, (anche in funzione del necessario allineamento agli standard formativi del sistema CONI – SNAQ) ed è certamente un percorso non ancora compiuto, necessitando di tempi adeguati per la completa attuazione, dato che occorre comunque fare fronte alla notevole mole di attività sportiva che genera la FIDS, il che implica la necessità di fruire di organici ampi e adeguatamente formati.

Tale esigenza può essere assolta certamente attraverso l’impiego di “giudici federali” formatisi secondo standard qualitativi conformi agli obiettivi della FIDS, ma necessita di attingere anche alla professionalità dei cosiddetti “Giudici Straordinari” immediatamente utilizzabili in quanto già dotati di competenza e formazione di alto livello.

Tengo a sottolineare che, sia il sottoscritto che tutto l’organo consiliare, convinti che la tematica si ponga su un piano diverso rispetto a quello della tutela degli interessi dei singoli, e ritenendo che la questione vada collocata sul piano istituzionale, intendono perseguire, d’intesa con il CONI, il preciso obiettivo di revisionare l’impostazione tecnica di base della attività sportiva federale e porre riguardo alla distinzione tra attività di vertice (funzionali alla elite olimpica) e l’attività agonistica ordinaria, a sua volta distinta dall’attività amatoriale che dovrà essere tendenzialmente “libera”.

Nel frattempo posso senz’altro affermare che certamente verranno tutelate le prerogative e l’utilizzo di quanti hanno acquisito la qualifica di “giudici federali”, senza però dimenticare che è altresì perfettamente legittima l’utilizzazione dei Giudici Straordinari, atteso che, come ha avuto modo di rammentare anche il Tribunale Federale nella decisione n. 29/2016, la fase transitoria del sistema regolamentare arbitrale (art. 14 Regolamento SAF) prevede la scadenza del 31 dicembre 2017.

Nell’affermare che il sottoscritto e il Consiglio Federale tutto è aperto a valutare ogni contributo utile e costruttivo che dovesse pervenire sul tema, rivolgo a tutti i miei più cordiali saluti ed auguri di proficuo lavoro per la crescita ed il miglioramento di tutto il nostro movimento.

Il Presidente Federale
Michele Barbone

08 Feb 2017

In sede di Consiglio Nazionale CONI del 20 dicembre 2016, sono state assegnate alla FIDS 18 quote d’ingresso riservate agli sportivi non appartenenti alla U.E..
Le ASA che intendono avvalersi di questa opportunità, anche in caso di rinnovo, dovranno inoltrare domanda debitamente compilata su carta intestata dell'ASA, avendo cura di inoltrare anche il curriculum sportivo relativo all’ultima stagione agonistica e una breve motivazione della richiesta, entro e non oltre le ore 12 del 15 marzo 2017 a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Si rende noto che ad oggi, tenuto conto dell’assegnazione pregressa di tutte le quote disponibili, si procederà per assegnazione ai nuovi richiedenti solo in occasione di un eventuale separazione o rinuncia dell’unità competitiva in possesso di una delle suddette quote. In questo caso l’assegnazione del visto, tornato a disposizione della FIDS, seguirà un criterio meritocratico.

Ricordiamo che:
Il limite massimo degli ingressi degli sportivi non appartenenti alla U.E. impegnati nell’attività agonistica di alto livello, è annualmente fissato con Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, su proposta del CONI.
Le richieste di visto possono essere accettate dalle FSN entro il limite delle quote loro assegnate.

Entro il limite delle 18 quote, s’intendono inclusi sia gli atleti che effettuano il primo ingresso in Italia, sia gli atleti già presenti sul territorio nazionale con un regolare permesso di soggiorno solo per motivi sportivi, di lavoro, familiari (fatte salve le norme che regolano i vivai giovanili).

E’ consentito il trasferimento degli sportivi stranieri tra società sportive nell’ambito della FIDS.

Per informazioni si prega di contattare via mail  la responsabile dell'Ufficio SAF Gaia Cascello Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

FAC SIMILE MODULO RICHIESTA

 

 

08 Feb 2017

RISULTATI CAMPIONATO EUROPEO TEN DANCE -  COPENHAGEN:

FINALE
1. Dumitru Doga - Sarah Ertmer GER
2. Nikolaj Lund - Marta Kocik DEN
3. Kirill Medianov - Elisaveta Semjonova EST
4. David Odstrcil - Tara Bohak CZE
5. Daniil Ulanov - Kateryna Isakovych CYP
6. Marts Punins - Dana Jakobsone LAT

SEMI FINALE
7. Vladislav Kolesnikov - Naja Dolenc SLO
8. Mario Cecinati - Rosaria Messina Denaro ITA
9. Nicolo Barbizi - Sara Ros Jakobsdottir ISL
10. Dmitry Pleshkov - Anastasia Kulbeda RUS
11. Tomas Uvacek - Martina Reiterova SVK
12. Adrian Olmo Cerro - Yana Olina ESP

2. Round
13. Armand Fazullin - Klaudia Iwanska POL
14. Nikita Moisejenko - Jurga Gustaite LTU
15. Alexey Barkov - Marika Odikadze ISR
16. Mihu Catalin Andrei - Maria Isabel Lie Ramella NOR
17. Szabo Viktor - Vanja Vujic CRO
18. Klemens Hofer - Barbara Westermayer AUT
19. Jean Francois Gueudry - Ilmira Yarullina FRA
20. Volodymyr Kerekesh - Mariana Menezes POR
21. Joni Ihanus - Kathrine Barck FIN
22. Yauhen Yarmoshka - Darya Yarmoshka BLR
23. Artem Tarasov - Eva Shanidze GEO
24. Glenn Feddema - Maite Verheyden NED

1. Round
25. Dawid Kaleta - Frida Steffensen SWE
26. Atakan Calik - Darya Kuzmina TUR
27. Gombkoto Balazs - Laskovics Petra HUN

 

 

 

 

RISULTATI CAMPIONATO DEL MONDO WDSF SENIOR II STANDARD - ANVERSA

FINALE

1. Pierre Payen - Isabelle Reyjal FRA
2. Gert Faustmann - Alexandra Kley GER
3. Alberto Belometti - Barbara Pini ITA
4. Horace Fenghua Hu - Agnes Xiaoguang Yuan CAN
5. Juha Rautio - Paivi Rautio FIN
6. Oleg Sadyrev - Tatyana Krylova
7. Antonio Papale - Brigida Della Monica ITA

SEMIFINALE

8. Tomasz Kucharczyk - Roza Kucharczyk POL
9. Rene Seyboth - Heike Seyboth GER
10. - 11. Tiit Hindpere - Ene Hindpere EST
10. - 11. Vittorio Bramati - Silvia Martorelli ITA
12. Michael Beckmann - Bettina Corneli GER
13. Aldo Mazzi - Roberta Pisacane ITA

4. Round

14. Armando Nespoli - Natalia Gualandris ITA
15. Moreno Carnelli - Michela Saggiorato ITA
16. - 18. Horst Droste - Claudia Kahl-Kaminsky GER
16. - 18. Fabrizio Biagioni - Francesca Francesconi ITA
16. - 18. Nikolay Cheremisin - Ekaterina Dukhovskaya RUS
19. - 20. Oberdan Denti - Mariateresa Cilloni ITA
19. - 20. Rene Ewals - Ymke Lemmens NED
21. - 23. Marc Bieler - Sandra Moesch GER
21. - 23. Bernhard Fuss - Sonja Fuss GER
21. - 23. Antonio Falsetti - Maria Pia Mari ITA
24. - 25. Ralf Laemmermaier - Stella Laemmermaier GER
24. - 25. Jordi Mayral Esteban - Eva Aguilera Llobera ESP
26. Peter Pfeiffer - Miriam Pfeiffer GER

 

 

Deliberate nell’ultimo Consiglio Federale le designazioni per le prime competizioni internazionali del circuito WDSF.
Ad Anversa, saranno i Campioni del Mondo Alberto Belometti e Barbara Pini a rappresentare l’Italia nel Mondiale WDSF Senior II Standard in programma il prossimo 10 febbraio. Con loro, nella sfida della Antwerp Diamond Cup, convocati anche Moreno Carnelli e Michela Saggiorato.

Saranno invece Rosaria Messina Denaro e Mario Cecinati gli atleti designati a competere nel Campionato Europeo WDSF Ten Dance, seconda gara ufficiale del calendario 2017, in programma il 18 febbraio a Copenhagen. Convocazione ufficiale anche per Marco Cavallaro e Letizia Ingrosso, chiamati a rappresentare l’Italia il 4 marzo nella Coppa del Mondo Standard di Kharkiv.

Deliberato invece che, nel Campionato Mondiale WDSF Latin Under 21 del 25 febbraio a Bassano del Grappa, essendo la competizione a partecipazione libera , la FIDS non procederà con le consuete convocazioni, ma riconoscerà un rimborso alle prime due coppie che riporteranno il miglior piazzamento nella competizione.

 

Barbara Di Giacomo

03 Feb 2017

Tenuto conto della volontà di parificare la possibilità di partecipare alle competizioni federali in ragione della residenza del cavaliere e della dama, valutato che i tempi tecnici di intervento sui software in uso cagionerebbero notevoli ritardi allo svolgimento delle attività sportive, in vista delle prossime prove di Coppa Italia (con riferimento alle danze standard e latino americane, cl. C e B) e dei Campionati Regionali 2017, si proroga l'entrata in vigore della norma riportata alla circolare 2 del Settore Tecnico Federale alla prossima stagione sportiva 2017/2018.

Resta inteso quindi che sino al termine della stagione 2016/2017 per quanto riguarda la partecipazione alle competizioni federali:
a) per tutte le discipline delle danze di coppia (ad esclusione delle danze jazz) si rileva la residenza del cavaliere;
b) per tutte le altre discipline, le unità competitive faranno riferimento al luogo di sede legale dell'associazione/società sportiva di appartenenza.

 

Circolare Settore Tecnico

03 Feb 2017

Il Presidente della Federazione Medico Sportiva Italiana, Maurizio Casasco e il Presidente della Federazione Italiana Danza Sportiva, Michele Barbone, hanno stipulato a nome delle rispettive Federazioni, un accordo di convenzione relativo alle prestazioni delle visite medico sportive agonistiche e non agonistiche e per l’effettuazione di altre attività diagnostiche.
Le visite destinate ai tesserati FIDS in regola con il Tesseramento, saranno effettuate presso le Strutture di Medicina dello Sport convenzionate con la FMSI .
Ai fini della migliore attuazione della Convenzione, la FMSI si impegna a garantire un corsia presenziale per la prenotazione delle visite e garantisce l’erogazione delle visite esclusivamente da Medici Specialisti in Medicina dello Sport Soci Ordinari della FMSI.
Le suddette visite, anche nei casi di certificazione non agonistica, prevedono un ECG di base ad un costo calmierato.
La Convenzione prevede inoltre, la collaborazione continua tra le due parti, grazie alla presenza dei Medici associati FMSI ai seminari e agli incontri in materia di Sport.

 

Documento ufficiale Convenzione

03 Feb 2017

Il 21 e 22 marzo 2017, presso il Palacavicchi di Pieve di Cento (BO), si terrà il WDSF JS 2.1 METHODS OF JUDGING AND ASSESSMENT Congress riservato ai Giudici di Gara WDSF, valido anche ai fini del rinnovo della licenza internazionale biennale e per l’upgrade delle licenze dalla classe “B” alla classe “A”.

Il Congresso, che affronterà il tema dei Metodi di Giudizio e Valutazione del sistema WDSF 2.1, si articolerà in due giornate di lecture tenute, tra gli altri, dai responsabili federali Pregnolato, Selmi, Valeri e Cacciari e si concluderà il 22 con le sessioni d’esame riservate ai Giudici.

Gli Ufficiali di Gara interessati,  sono pregati di inoltrare la modulistica (scarica qui il modulo) debitamente compilata e copia dell’avvenuto pagamento in anticipo della quota di adesione (€ 335,00 dovrà essere versata sul c/c 76567064 intestato a FIDS Gare Internazionali oppure a mezzo bonifico bancario IBAN IT20J0760103200000076567064, intestato alla FEDERAZIONE ITALIANA DANZA SPORTIVA – causale: nome + cognome /congresso WDSF Bologna 2017) ENTRO E NON OLTRE IL 28 FEBBRAIO 2017 a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Programma:

WDSF JS 2.1 METHODS OF JUDGING AND ASSESSMENT
Tuesday, 21 Mar 2017

09:15 AM – Registration
10:00 AM – Evolution of WDSF Judging System/Introduction to Absolute Judgement - Lecturer: TBA
11:15 AM – Break
11:25 AM – Analysis of PAS/IQS of Technical Qualities of Latin Dance - Lecturer: Alberto Pregnolato (Italy)
12:55 PM – Break
01:45 PM – Analysis of PAS/IQS of Technical Quality of Standard Dance (with pratical Exercise) - Lecturers: Davide and Olga Cacciari (Italy)
03:05 PM – Break
03:20 PM – Analysis of PAS/IQS of Choreography and Presentation of Latin Dance - Lecturer : Sergey Milicija (Bosnia and Herzegovina)
04:40 PM – Break
04:55 PM – Analysis of PAS/IQS of Movement to Music of Standard Dance(with Practical Exercise) - Lecturer: Domenico Soale (Italy)
06:25 PM – End of Congress

WDSF JS 2.1 METHODS OF JUDGING AND ASSESSMENT
Wednesday, 22 Mar 2017

09:50 AM – Analysis of PAS/IQS of Partnering Skills of Standard Dance - Lecturer: Alessandra Valeri (Italy)
11:10 AM – Break
11:15 AM – Analysis of PAS/IQS of Partening Skills of Latin Dance (with Practical Exercise) - Lecturer: Joanne Wilkinson (France)
12:50 PM – Break
01:25 PM – Analysis of PAS/IQS of Choreography and Presentation of Standard Dance ( with pratical Exercise) - Lecturer: Fabio Selmi (Italy)
02:55 PM – Break
03:10 PM – Analysis of PAS/IQS of Movement to Music of Latin Dance - Lecturer : Peter Maxwell (England)
04:30 PM – Break
04:40 PM – JS 2.1 Exam-Theory/Supervisor: TBA
05:15 PM – JS 2.1 Exam-Practical/Supervisor: TBA
06:00 PM – GK Test (optional: for those who needs to take the test only)
06:45 PM – End of Congress

Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Responsabile Francesca Sangiorgi

Pagina 1 di 17