Mercoledì, 01 Luglio 2015 16:19

Fuori Programma Danze Caraibiche

A integrazione di quanto già pubblicato, riportiamo i fuori programma relativi alle Danze Caraibiche, rilevati durante le competizioni della stagione in corso.

 

Fuori programma classi B1 e B2.

 

SALSA CUBANA.

  • piedi fermi per più di due tempi in tutte le figurazioni
  • aumentare il numero delle vuelte della dama nelle varie figurazioni
  • introdurre figurazioni di rumba, santeria o contaminazioni non previste nelle coreografie obbligatorie
  • salti con il sollevamento di entrambe i piedi nell'esecuzione delle coreografie sia da parte del cavaliere che della dama
  • aumentare il numero degli llevala a pasear
  • discesa a terra del cavaliere nell'esecuzione delle coreografie
  • eseguire la coreografia in maniera parziale e non consecutiva

 

SALSA PORTORICANA

  • piedi fermi per più di due tempi in tutte le figurazioni
  • aumentare il numero delle vuelte della dama nelle varie figurazioni
  • introdurre figurazioni figurazioni di pachanga o contaminazioni non previste nelle coreografie obbligatorie
  • salti con il sollevamento di entrambe i piedi nell'esecuzione delle coreografie sia da parte del cavaliere che della dama
  • modificare gli angoli di rotazione previsti per il cambio di linea di ballo
  • modificare le direzioni previste dalla coreografia obbligatoria
  • discesa a terra del cavaliere nell'esecuzione delle coreografie
  • eseguire la coreografia in maniera parziale e non consecutiva

 

 

MERENGUE

  • piedi fermi per più di due tempi in tutte le figurazioni
  • aumentare il numero delle vuelte della dama nelle varie figurazioni
  • introdurre figurazioni di passi sincopati o contaminazioni non previste nelle coreografie obbligatorie
  • salti con il sollevamento di entrambe i piedi nell'esecuzione delle coreografie sia da parte del cavaliere che della dama
  • discesa a terra del cavaliere nell'esecuzione delle coreografie
  • eseguire la coreografia in maniera parziale e non consecutiva


BACHATA

  • piedi fermi per più di due tempi in tutte le figurazioni
  • aumentare il numero delle vuelte della dama nelle varie figurazioni
  • introdurre figurazioni di passi sincopati o contaminazioni non previste nelle coreografie obbligatorie
  • salti con il sollevamento di entrambe i piedi nell'esecuzione delle coreografie sia da parte del cavaliere che della dama
  • discesa a terra del cavaliere nell'esecuzione delle coreografie
  • eseguire la coreografia in maniera parziale e non consecutiva


Per tutte le discipline del comparto Danze Caraibiche in coppia, nella CLASSE C, è assolutamente vietato modificare o contaminare la coreografia di tutti i balli obbligatori. In particolar modo nella Salsa Portoricana e nella Bachata non è possibile modificare le direzioni e la linea di ballo.

 

Sin dal momento della introduzione dei Programmi di Gara, e delle relative restrizioni, per le classi C, B3, B2 e B1, è nata l’esigenza di verificare il rispetto delle Regole in vigore.

 

Si è constatato che tali Regole, (vedi relativi Articoli 1.30, 1.30.1, 1.30.2, 1.30.3, 1.30.3.1, 1.30.3.2 del RASF vigente) per quanto concerne il controllo dei Fuori Programma, non hanno funzionato.

Chi ci ha rimesso sono stati coloro che le hanno rispettate, perché fare un Fuori Programma può dare notevoli vantaggi.

 

Al fine di dare un supporto a Tecnici e Istruttori, i componenti delle Commissioni Tecniche di Danze Standard e Danze Latino Americane sono stati incaricati di annotare eventuali Fuori Programma effettuati dalle coppie durante le prove di Coppa Italia e dei Campionati Regionali svoltisi sul territorio nazionale.

 

Tali fuori programma sono stati dettagliatamente raccolti e sono stati materia principale dei Congressi di Aggiornamento Tecnico e Giudici di Gara Straordinari.

 

Pubblichiamo di seguito ALCUNI dei Fuori Programma rilevati, divisi per specialità, disciplina e classe, affinché ognuno degli interessati possa apportare le necessarie rettifiche ai propri programmi di gara.

 

Fuori Programma Danze Standard

 

Fuori Programma Danze Latine

 

 

Articolo 1.30 INFRAZIONE AI PROGRAMMI DI GARA E RELATIVE SANZIONI

Al fine di agevolare l’avvio nelle diverse discipline è possibile che vengano previsti programmi obbligatori o limitazioni ad essi nelle differenti classi. La responsabilità sulla corretta esecuzione dei programmi di gara dell’unità competitiva è del Direttore Tecnico dell’ASA.

 

Articolo 1.30.1 FUORI PROGRAMMA

Costituisce fuori programma:

  1. a) l’esecuzione di figurazioni non complete (nel numero dei passi), quando non previste espressamente dai regolamenti tecnici;
  2. b) l’esecuzione di figurazioni con l’aggiunta di passi, rispetto alla versione prevista dai testi di riferimento;
  3. c) l’esecuzione di figurazioni con l’utilizzo di conteggi non previsti;
  4. d) l’esecuzione di figurazioni non previste per la classe di appartenenza;
  5. e) l’esecuzione errata della sequenza obbligatoria;
  6. f) l’infrazione alle norme contenute nei regolamenti tecnici relativi ai programmi di gara (es. disposizione degli atleti, caratteristiche della danza, lift, ….)

 

Articolo 1.30.2 UFFICIALI DI GARA TENUTI ALLA SEGNALAZIONE

La valutazione dei fuori programma è demandata agli arbitri di gara attraverso l’indicazione di una sigla (FP) a fianco dell’unità competitiva nella singola danza; il Consiglio Federale può nominare un tecnico con funzioni di ispettore di pista o una specifica commissione con il compito di segnalare le unità competitive che eseguono i fuori programma.

 

Articolo 1.30.3 MODALITA’ DI SEGNALAZIONE

A seconda delle specialità sono di seguito disciplinate le disposizioni relative alla:

  1. a) valutazione comparativa (sistema di giudizio SK);
  2. b) valutazione assoluta (sistema di giudizio 2D).

 

Articolo 1.30.3.1 VALUTAZIONE COMPARATIVA

Fasi eliminatorie e semifinale

La procedura prevede il giudizio comparativo che romane inalterato da parte di ogni arbitro mentre la segnalazione a latere del fuori programma sulla scheda di votazione, unitamente ad una breve nota che consenta di individuare il fuori programma eseguito, da parte di un numero di almeno 3 arbitri, dell’ispettore di pista o dalla maggioranza della commissione nominata, cagionerà la visibile cancellazione delle preferenze, nelle sole fasi di selezione, ottenute in quella danza, affinché l’atleta possa immediatamente comprendere che è stata riscontrata l’esecuzione di “fuori programma”.

Il Direttore di Gara, cui l’atleta può rivolgersi per ottenere informazioni circa il fuori programma segnalato, visionate le schede di valutazione dei giudici, è tenuto a fornire indicazioni utili all’atleta interessato.

 

Fase finale

Qualora l’esecuzione del fuori programma avvenga in finale, la segnalazione da parte di almeno 3 arbitri, dell’ispettore di pista o dalla maggioranza della commissione nominata, nei modi sopradetti relativamente alle fasi eliminatorie, comporta l’assegnazione all’unità competitiva dell’ultimo posto di classifica disponibile in finale nella danza in cui è stato rilevato il fuori programma.

 

Articolo 1.30.3.2 VALUTAZIONE ASSOLUTA

La procedura prevede il giudizio assoluto in cui, lo svolgimento corretto dei programmi di gara costituisce elemento di valutazione di ogni singolo arbitro secondo i parametri specifici del sistema di giudizio adottato.

In ogni fase di gara, rimanendo inalterata la valutazione tecnica e relativa votazione, la segnalazione del fuori programma da parte di almeno 3 arbitri, dell’ispettore di pista o dalla maggioranza della commissione nominata, comporta l’assegnazione all’unità competitiva dell’ultimo posto di classifica disponibile nella danza e nella fase di gara disputata in cui è stato rilevato il fuori programma.

Se nominato, l’ispettore di pista potrà squalificare l’unità competitiva che violi il regolamento in termini di:

  1. a) durata del brano musicale;
  2. b) tecnica e musica utilizzata nell’esecuzione di una specifica disciplina (es. performance di genere latino in una competizione di Synchro Modern, ….);
  3. c) partecipazione di atleti in categorie e classi differenti da quanto previsto (rif. Art. 8.2 parte generale);
  4. d) la riproduzione della coreografia e della musica differentemente da quanto previsto (rif. Art. 8.5 parte generale).

 

L’ispettore di pista dovrà opportunamente redigere e firmare un rapporto dettagliato, per ogni squalifica, circa la violazione del regolamento da allegare alla relazione del Direttore di Gara e alle votazioni originali.

Letto 2725 volte Ultima modifica il Mercoledì, 23 Settembre 2015 20:19