Lunedì, 16 Luglio 2018 12:06

I Campionati dei record e delle emozioni la danza sportiva mai così in alto

Sono stati i Campionati dei record e delle emozioni.  Cala il sipario sugli Undicesimi Campionati Italiani di Danza Sportiva della FIDS, ma ci rimane un patrimonio enorme in fatto di organizzazione, prestazioni e diffusione. Un’edizione 2018 con tante novità. Ma vediamo questi numeri. Il dato sicuramente più significativo è il numero degli atleti in gara: 20.000 con un aumento del 5% rispetto alla scorsa edizione. Un dato che certifica la forza attrattiva della danza sportiva e del movimento stesso sia a livello nazionale che internazionale.

Un’edizione speciale anche per le stelle che si sono avvicendate nella valutazione degli atleti. Quattro giudici d’onore che hanno letteralmente conquistato pubblico e atleti: Carla Fracci, Kledi, Garrison e Renato Greco. E Garrison ha riservato anche una piacevole sorpresa invitando 5 atlete della disciplina Modern Contemporary, - Sofia Nicole De Majo, Alice Moretto, Angela Piotto, Maria Selena Raso e Virginia Scarangella - a seguirlo a Roma per partecipare ai provini di “Amici”, il talent show di Canale 5.

Numeri da urlo sul piano della Comunicazione dove l’area dei social media ha fatto, come ormai sempre accade, la parte del leone: le dirette su facebook , realizzate in partnership con PMG Sport (la piattaforma leader in Italia per la distribuzione di contenuti sportivi on line), ha raggiunto oltre un milione e mezzo di persone con una media giornaliera di oltre 136mila utenti al giorno. Senza considerare che la diretta dei Campionati è andata in onda, oltre che sulla piattaforma di PMG Sport, anche sui canali di Repubblica.it e Lapresse.it. Fondamentale nella fase di promozione è stata l’azione svolta da RDS, radio ufficiale dei Campionati.

Negli ultimi due giorni di gare, il 14 e 15 luglio, in occasione delle gare internazionali WDSF GrandSlam Standard & Latin e delle battle di Break Dance, la media di persone che è stata raggiunta dalla diretta ha sfiorato le 200mila unità per giorno. Un numero giustificato dal fatto che si è trattato dello spettacolo più esclusivo e di alto livello della Danza Sportiva mondiale. Infatti, per le gare del GrandSlam sono scese in pista 159 coppie: 92 in Standard e 67 in Latin provenienti da 22 nazioni. 

Assai significativi i numeri anche per le 6 arene tematiche – 4 padiglioni da 3mila mq ognuno e 2 teatri da mille mq – che hanno registrato presenza complessiva di oltre 220mila spettatori con una media giornaliera di 20.000. Poco più di 500 i giudici e circa 3.500 le medaglie assegnate fra ori, argenti e bronzi nelle gare singole, di coppia e di gruppo.

Assai apprezzata anche la Kids Area che ha permesso agli atleti di affidare i propri piccoli a personale specializzato durante le competizioni. Bene anche lo spazio virtuale Dance&Sports, con un simulatore che ha consentito di muovere i primi passi a chi intende avvicinarsi alla danza.

Molto bene infine l’area merchandising della FIDS che attraverso Danze e Sport, il magazine federale dei Campionati e attraverso la T-Shirt celebrativa ufficiale “Io c’ero” ha raggiunto un totale di 20.000 persone rendendo speciali, unici e memorabili questi Campionati Italiani di Danza Sportiva. 

Letto 5399 volte Ultima modifica il Martedì, 17 Luglio 2018 08:54