presidente

presidente

18 Set 2018

In programma per il mese di novembre e dicembre tre appuntamenti per gli atleti di Danze Standard e Latino Americane nelle competizioni a titolo WDSF Open.

Invitiamo pertanto tutti gli interessati a prendere parte alla competizione (nel rispetto dei parametri della Age Restriction WDSF), ad inviare il modulo di seguito riportato per ciascun evento, debitamente compilato, a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Il documento, per essere valido, dovrà essere timbrato e firmato dal Presidente della società di appartenenza, pena la non validità della richiesta di iscrizione.

Competizioni (aggiornato al 18.09.2018)

- WDSF World Championship Ten Dance Senior I, 4 novembre (Sibiu, Romania) - Modulo di iscrizione, scadenza 4 ottobre

- WDSF PD World Championship Standard Adult, 2 dicembre (Moscow, Russia) - Modulo di iscrizione, scadenza 2 novembre

- WDSF PD World Championship Show Dance Standard Adult, 16 dicembre (Riga, Lettonia) - Modulo di iscrizione, scadenza 16 novembre

Condizioni di iscrizione

Secondo quanto disposto dall'art. 33.1 del Regolamento dell'Attività Sportiva Federale - parte generale, il Consiglio Federale nella seduta dell'8 aprile 2018 ha deliberato che: a partire dalle competizioni open previste dal 18 maggio 2018 e sino al termine della stagione sportiva, potranno partecipare alle competizioni internazionali a titolo "open" anche le coppie che non hanno preso parte al Campionato Italiano Assoluto/Senior 2018 inoltrando, come previsto, la propria iscrizione all'ufficio iscrizioni estero.

Conditio sine qua non, ai fini della partecipazione a gare a titolo WDSF, è la regolarità dei tesseramenti nazionali ed internazionali.  

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

09 Ago 2018

Un altro anno con i… fuochi pirotecnici. Un altro anno all’insegna di impegni nazionali e internazionali che vedono la FIDS impegnata su due fronti: la formazione di compagini azzurre sempre più competitive e l’organizzazione in grande stile di appuntamenti esclusivi.

Il Consiglio Federale è al lavoro da settimane e ha tracciato le macro linee di un’attività sempre più intensa e accattivante.  

Il primo appuntamento sportivo sarà con i Campionati Assoluti che si svolgeranno in tre tappe nei week end di gennaio e febbraio. Tre fine settimana “lunghi” in cui si esprimeranno i migliori atleti delle migliori scuole nazionali. Dopo gli Assoluti sarà la volta dei Campionati regionali che avranno luogo lungo tutto il Paese sino a giugno mentre i Campionati Provinciali (nelle regioni in cui sono stati programmati) occuperanno il mese di gennaio e febbraio.

Nel programma c’è il fiore all’occhiello della FIDS 2019: la IDO ha infatti assegnato all’Italia l’organizzazione degli Europei di Street Dance che si terranno a Bari dal 16 al 19 maggio. Trenta nazioni, oltre tremila atleti, mille tra giudici, accompagnatori e giornalisti. A seguire un’altra grande manifestazione la Coppa Italia delle discipline Standard e Latino americane, inclusa la classe PD, che si disputerà dal 3 al 5 maggio.

A luglio dal 4 al 14 tornerà in scena nei padiglioni della Fiera di Rimini la strepitosa kermesse dei Campionati Italiani di Categoria. Sempre a Rimini il 13 e 14 luglio avrà luogo il secondo appuntamento italiano con il WDSF GrandSlam.

A ottobre altro appuntamento d’eccezione con la competizione internazionale "Internazionali d'Italia WDSF" che si svolgerà dal 24 al 27.

Nel Consiglio Federale del mese di settembre saranno esaminati i circuiti di Coppa Italia per le restanti discipline.

Resta inteso che la durata di ogni singolo evento è da intendersi indicativa. Permane l'impegno del Presidente e del Consiglio Federale di permettere agli atleti di organizzarsi al meglio per partecipare agli appuntamenti federali fornendo una programmazione dettagliata nel più breve tempo possibile.

 

Calendario appuntamenti federali 2018/2019 (agg. 23.08)

Modulistica richiesta competizione open nazionale 2018/2019

09 Ago 2018

Il mondo della danza sportiva aumenta la sua offerta formativa, divulgativa, competitiva e sportiva e lo fa grazie alla convezione stipulata fra la FIDS e l’A.S.C (l’Ente di Promozione Sportiva che rappresenta le Attività Sportive Confederate riconosciuta dal Consiglio Nazionale del CONI con deliberazione del 7 giugno 2011).

La convenzione nasce dalla volontà, del presidente della FIDS, Michele Barbone e del presidente dell’A.S.C., Avv. Luca Stevanato, di dare vita ad un vero e proprio “patto associativo” per lo sviluppo della danza sportiva sul piano nazionale, nell’interesse dei praticanti, dell’associazionismo di base e delle comunità locali.

Con la sottoscrizione del protocollo di intesa fra la FIDS e la A.S.C., nel rispetto reciproco delle prerogative regolamentari, sportive e statutarie, è stato fissato il principio secondo cui al centro del progetto deve esserci lo sviluppo, la diffusione, la promozione, lo studio, la conoscenza culturale e la pratica della danza sportiva.

«Con questa convenzione la danza sportiva italiana- ha dichiarato il presidente della FIDS, Michele Barbone, subito dopo la firma - prosegue nel suo percorso sportivo fatto di crescita e sviluppo. Aumentare la diffusione del nostro sport, permettere ad un numero sempre maggiore di persone di poterlo praticare e vivere è il principio che ha mosso e muove ogni giorno il nostro percorso all’interno della Federazione».    

Testo della convenzione

04 Ago 2018

Carissima Daisy,
chi ti scrive è Michele, Michele Barbone, attualmente Presidente della FIDS, la Federazione Italiana di Danza Sportiva, un movimento sportivo che raccoglie decine di migliaia di appassionati di ogni età. Perché ti scrivo? È semplice e lo faccio dopo che i clamori per la tua aggressione si sono attenuati. Vorrei che la mia voce ti giungesse limpida, forte, chiara. Sono nel mondo dello sport da decenni e la mia esperienza di dirigente sportivo è passata attraverso il Cronometraggio, il Badminton, la Pesistica e vari incarichi nel CONI da dirigente locale e nazionale.

Lo sport mi ha insegnato molte cose e sul piano umano mi ha arricchito legandomi a valori che hanno nel rispetto, nella fratellanza, nel riconoscimento delle competenze i loro fondamentali. Tra tutto ciò che lo sport mi ha donato, considero come la più grande lezione il sapere che esiste una solo razza: quella umana. E lo dico a te e a tutti con l’ammirazione che ho provato, provo e proverò per le performance di atleti meravigliosi che  spingono oltre ogni limite la nostra specie su questo pianeta.

Lo sport è la rappresentazione più efficace di come le barriere, la ricerca delle differenze, il tentativo di spiegare idiote supremazie, non abbiano senso e si infrangano contro il muro della bellezza, del record, del gesto, della trasmissione di emozioni.

Cara Daisy, tu sei un orgoglio per lo sport e sei un orgoglio per la nostra nazionale. Sei un’Azzurra destinata a grandi cose e speriamo che i risultati possano coronare i tuoi sforzi al più presto, permettendo alla nostra bandiera di ergersi a simbolo della bellezza, della tolleranza, della grazia e dell’eleganza. Ti scrivo questo da uomo di sport a donna di sport, da dirigente ad atleta, da italiano a italiana, ma soprattutto da essere umano a essere umano. Perché questo siamo anche se in tanti se ne dimenticano e probabilmente è un “titolo” che non meritano.

Concludo con un invito. Vuoi essere il nostro ospite d’onore ai Campionati italiani assoluti di Foligno nel prossimo gennaio? Un uovo lanciato da un gruppo di idioti fa male al fisico.

L’abbraccio di tutti noi della Danza sportiva sarà un balsamo per la tua anima. Ti aspettiamo.

Michele Barbone
Presidente Federale FIDS

04 Ago 2018

Il Consiglio Federale, su richiesta del Settore Arbitrale Federale, ha deliberato lo svolgimento del Seminario e prova d'esame da giudice di gara cui potranno partecipare i tecnici tesserati in regola con il tesseramento 2019 ed in possesso della qualifica di Maestro Federale Nazionale*, con abilitazione S/C o S/N, in: Danze Accademiche, Danze Coreografiche, Danze Country, Danze Jazz, Danze Orientali, Disco Dance, Flamenco, Street Dance e Tap Dance.

* Coloro che non avessero ancora completata la formazione per le conoscenze generali (ex FAD) per l’ottenimento della qualifica di Maestro Federale Nazionale, potranno partecipare ugualmente alla sessione d’esame ma l’aggiornamento dell’abilitazione in caso di superamento dell’esame avverrà solamente una volta completato il riconoscimento della qualifica tecnica.

Per coloro che sono inquadrati con abilitazione S/C il superamento dell’esame consentirà l’attribuzione della sigla S/A. Mentre per coloro che sono in possesso dell’abilitazione S/N (essendo questa non più prevista nel Regolamento del Settore Arbitrale Federale) è necessario partecipare e superare l’esame per consentire la qualificazione in S/A (altrimenti, anche in caso di non partecipazione, sarà attribuita la qualifica S/C).

Sono previste due sessioni: il 9 settembre a Bologna (Emilia Romagna) e il 16 settembre a Olbia (Sardegna). Scadenza adesioni: 30 agosto 2018.

Scarica la circolare e il modulo di adesione.

In autunno saranno calendarizzate anche le prove d'esame delle restanti discipline.

Inviare mail con modulo e pagamento a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Materiale d'esame (link): Regolamento dell'Attività Sportiva federale 2017/2018 (suddiviso per settore), Sistemi di giudizio, Codice Etico FIDS, Codice di comportamento CONI, Regolamento del Settore Arbitrale Federale, Manuale del giudice di gara.

 

04 Ago 2018

Si informano gli ufficiali di gara che è indetto il Congresso di abilitazione e aggiornamento obbligatorio per ufficiali di gara previsto per l' 8 e 9 settembre 2018 a Bologna. Il congresso è rivolto a: Direttori di gara, Segretari di gara, Scrutinatori, Presentatori e Responsabili delle musiche. Il dettaglio delle attività formative è contenuto nella circolare allegata.

La sede del congresso è lo ZanHotel Centergross, via Saliceto 8 – Bentivoglio (BO - tel. 051 865 8911). Scadenza adesioni: 30 agosto 2018.

La presenza al congresso per tutta la sua durata è obbligatoria:

  • per il mantenimento del ruolo di competenza per tutta la stagione sportiva 2018/2019 e comunque fino alla celebrazione del prossimo Congresso;
  • per iniziare l’attività da ufficiale di gara come T/tirocinante nella stagione 2018/2019.

Il mantenimento dell’abilitazione per i Direttori di gara è subordinato anche allo svolgimento di una prova di verifica (art. 7 comma 4, reg. SAF, vedi esame di mantenimento).

Coloro che intendono conseguire un avanzamento della qualifica da T/tirocinante a C/livello C (assistente), da C/livello C a B/livello B (open), da B/livello B a A/livello A (campionato) devono sostenere il test di verifica finale. È inoltre previsto l’esame di inquadramento nella figura da Segretario di gara per gli scrutinatori che hanno ottenuto l’inquadramento A/livello A da almeno un anno.

Scarica la circolare del congresso e i moduli di adesione.

Inviare mail con modulo e pagamento a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Materiale d'esame (link): Statuto Federale, Regolamento di Giustizia, Regolamento dell'Attività Sportiva federale 2017/2018 (suddiviso per settore), Codice Etico FIDS, Codice di comportamento CONI, Regolamento del Settore Arbitrale Federale

 

20 Ago 2018

Passaggi di classe da Campionato Italiano di Categoria 2018

Disponibili on line l'elenco delle unità competitive interessate dal passaggio di classe laddove previsto, obbligatorio e facoltativo, in base alle classifiche dei Campionati Italiani di luglio 2018.
I passaggi di classe obbligatori saranno implementati nella piattaforma del tesseramento 2018/2019 che sarà on line a breve.

Scarica l'elenco delle unità competitive (aggiornato al 29.08)

 

Indicazioni sui passaggi di classe facoltativi

Le unità competitive interessate dal passaggio di classe facoltativo potranno manifestare l'avanzamento all'atto del tesseramento nella classe non di merito.

Coloro che invece hanno maturato il passaggio facoltativo in una classe di merito (A1 e/o AS) il passaggio di classe sarà automaticamente implementato all'apertura del tesseramento 2018/2019. Nel caso l'unità competitiva voglia permanere nella classe inferiore deve comunicare la decisione via mail all'ufficio tesseramento, in fase di rinnovo del tesseramento senza quindi prender parte ad alcuna competizione, avendo cura di specificare:

- Generalità dell'atleta/degli atleti interessato/i
- Numero di tessera federale

Informazioni e segnalazioni
Ufficio Tesseramento
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

02 Ago 2018

Agevolazioni fiscali per lo sport dilettantistico. Le Entrate rispondono alle domande di associazioni e società sportive

Con la Circolare n. 18 pubblicata il 1° agosto 2018 l’Agenzia delle Entrate risponde ai quesiti in materia di agevolazioni fiscali previste per lo sport dilettantistico emersi nel corso di un tavolo tecnico congiunto insieme al CONI. La circolare, in particolare, fornisce chiarimenti su alcune questioni fiscali relative alle agevolative contenute nella legge n. 398/1991 e nel Testo unico delle imposte sui redditi (Tuir).

A partire dal mese di settembre saranno approfonditi i diversi aspetti trattati dalla circolare.

Scarica la circolare

 

Nessun rischio di uscita dal regime agevolato previsto dalla legge n. 398/1991 per le associazioni e le società sportive dilettantistiche senza fini di lucro che non hanno presentato la comunicazione obbligatoria alla Siae ma hanno attuato un comportamento concludente e hanno comunicato all’Agenzia delle Entrate di volersi avvalere dell’agevolazione. È uno dei chiarimenti forniti con la circolare n. 18/E di oggi, con la quale l’Agenzia scioglie i dubbi emersi nel corso di un Tavolo tecnico congiunto insieme al Coni e risponde ai quesiti in materia di agevolazioni fiscali previste per lo sport dilettantistico.

Focus sui regimi agevolati previsti per lo sport dilettantistico - La circolare, in particolare, fornisce chiarimenti su alcune questioni fiscali di interesse degli enti sportivi dilettantistici non lucrativi, relative alle previsioni agevolative contenute nella legge n. 398/1991 e nel Testo unico delle imposte sui redditi (Tuir). Nel documento di prassi, inoltre, viene chiarito l’ambito applicativo dell’esenzione dall’imposta di bollo prevista per alcuni atti delle “federazioni sportive” e degli “enti di promozione sportiva” riconosciuti dal Coni.

Il perimetro della legge n. 398/1991 – Le attività commerciali che rientrano nel regime forfetario previsto dalla legge n. 398/1991 sono solo quelle “connesse agli scopi istituzionali” dell’associazione o società sportiva dilettantistica senza scopo di lucro. In ogni caso l’Agenzia sottolinea che restano escluse da questo regime le cessioni di beni o la prestazione di servizi effettuate adottando forme organizzative tali da creare concorrenza con gli altri operatori di mercato (ad es. avvalendosi di strumenti pubblicitari o comunque di diffusione di informazioni a soggetti terzi o di altri strumenti propri degli operatori di mercato).

Cosa succede in caso di mancata comunicazione alla Siae – Le associazioni e le società sportive dilettantistiche senza fini di lucro che non hanno presentato alla Siae la comunicazione di voler fruire del regime di favore disciplinato dalla legge n. 398/1991 (che prevede, tra l’altro, il calcolo del reddito imponibile in misura ridotta) non decadono dalle agevolazioni se hanno attuato un comportamento concludente e se hanno comunicato all’Agenzia delle Entrate di volersi avvalere dell’agevolazione nei termini e nelle forme previsti dalla legge. In ogni caso, la mancata comunicazione alla Siae, obbligatoria per legge, è soggetta alla sanzione prevista dall’articolo 11 del Dlgs n. 471/1997.

Sì alla cessione di un giocatore senza finalità speculative – Con la circolare di oggi, l’Agenzia delle Entrate chiarisce che in generale le cessioni verso corrispettivo di atleti rientrano nel regime agevolato previsto dall’art. 148, comma 3, del Tuir se svolte in diretta attuazione degli scopi istituzionali tra associazioni e società sportive dilettantistiche senza fini di lucro che fanno parte di un’unica Federazione Sportiva. Si applicano, invece, le regole generali di tassazione se la cessione di un giocatore tra
queste categorie di enti costituisce un trasferimento meramente speculativo, ad esempio se il diritto alla prestazione sportiva è stato acquistato e immediatamente rivenduto senza che l’atleta sia stato coinvolto dall’ente nella pratica sportiva dilettantistica. Inoltre, la cessione risulterà tassabile secondo le regole generali anche nel caso in cui la destinataria non è un’altra associazione o società sportiva dilettantistica senza fini di lucro affiliata alla stessa Federazione Sportiva della cedente.

Pagamenti sopra i 1.000 euro, ok se con bollettino postale – Nel documento di prassi, l’Agenzia risolve il dubbio riguardante le quote di iscrizione a corsi o di tesseramento di importo modesto, incassate in contanti, versate successivamente sul conto corrente dall’associazione o società sportiva dilettantistica senza fini di lucro con un versamento cumulativo di importo pari o superiore al limite di tracciabilità dei pagamenti e dei versamenti di 1.000 euro previsto dalla legge per gli enti sportivi dilettantistici che rientrano nel regime della legge 398/1991. In questo caso l’ente, al fine di rispettare l’obbligo di tracciabilità, dovrà rilasciare una quietanza per ogni singola quota di iscrizione, conservarne una copia e annotare in un registro i dati relativi ai soggetti che hanno effettuato i versamenti, gli importi incassati e gli importi pagati.

Cosa verificare nei casi di custodia di attrezzature o animali – Ferma restando la necessità di una valutazione caso per caso del contenuto degli accordi tra l’associazione sportiva e l’associato/socio o il tesserato, per l’Agenzia la custodia di attrezzature o il ricovero di animali svolti dall’associazione o dalla società sportiva dilettantistica senza fini di lucro (il tipico esempio è quello dei cavalli negli sport equestri) possono essere considerati attività rientranti tra quelle rese in diretta attuazione degli scopi istituzionali (e quindi agevolabili ai sensi dell’articolo 148, comma 3, del Tuir) a condizione che vi sia l’effettivo utilizzo dell’attrezzatura, del bene o dell’animale nella pratica sportiva dilettantistica nonché la loro identificazione come idonei alla pratica sportiva da parte della Federazione Sportiva Nazionale di appartenenza. Nel caso degli sport equestri, ad esempio, i cavalli utilizzati a fini sportivi sono regolarmente tesserati presso la Federazione Italiana Sport Equestri (Fise).

12 Set 2018

In programma per il mese di settembre e ottobre otto appuntamenti per gli atleti di Danze Standard e Latino Americane nelle competizioni a titolo WDSF Open.

Invitiamo pertanto tutti gli interessati a prendere parte alla competizione (nel rispetto dei parametri della Age Restriction WDSF), ad inviare il modulo di seguito riportato per ciascun evento, debitamente compilato, a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Il documento, per essere valido, dovrà essere timbrato e firmato dal Presidente della società di appartenenza, pena la non validità della richiesta di iscrizione.

Competizioni (aggiornato al 14.09.2018)

- WDSF PD World Championship Standard Senior II, 22 settembre (Bertrange, Lussemburgo) - Modulo di iscrizione, scadenza 21 agosto

- WDSF PD World Championship Latin Senior I, 22 settembre (Bertrange, Lussemburgo) - Modulo di iscrizione, scadenza 21 agosto

- WDSF PD World Championship Standard Senior I, 23 settembre (Bertrange, Lussemburgo) - Modulo di iscrizione, scadenza 21 agosto

- WDSF PD World Championship Latin Senior II, 23 settembre (Bertrange, Lussemburgo) - Modulo di iscrizione, scadenza 21 agosto

- WDSF World Championship Latin Senior III, 12 ottobre (Bilbao, Spagna) - Modulo di iscrizione, scadenza 18 settembre

- WDSF World Championship Latin Senior I, 13 ottobre (Miami, USA) - Modulo di iscrizione, scadenza 18 settembre

- WDSF World Championship Standard Senior I, 14 ottobre (Miami, USA) - Modulo di iscrizione, scadenza 18 settembre

- WDSF World Championship Latin Senior II, 14 ottobre (Elblag, Polonia) - Modulo di iscrizione, scadenza 24 settembre

- WDSF World Championship Standard Under 21, 20 ottobre (Timisoara, Romania) - Modulo di iscrizione, scadenza 18 settembre

Condizioni di iscrizione

Secondo quanto disposto dall'art. 33.1 del Regolamento dell'Attività Sportiva Federale - parte generale, il Consiglio Federale nella seduta dell'8 aprile 2018 ha deliberato che: a partire dalle competizioni open previste dal 18 maggio 2018 e sino al termine della stagione sportiva, potranno partecipare alle competizioni internazionali a titolo "open" anche le coppie che non hanno preso parte al Campionato Italiano Assoluto/Senior 2018 inoltrando, come previsto, la propria iscrizione all'ufficio iscrizioni estero.

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

31 Lug 2018

Con delibera del Consiglio Federale (226-227 del 28.01.2018), sono state individuate le discipline/categorie delle danze Jazz e Freestyle le cui rappresentative nazionali verranno designate direttamente dalla FIDS. Ai fini dell'individuazione degli aventi diritto a far parte della rappresentativa, si terrà conto del parere della Direzione Tecnica Internazionale.

Per ogni competizione sono previste un numero ben definito di adesioni: una di queste è riservata all'unità competitiva nominata dalla FIDS; per le restanti, qualora il numero di richieste sia superiore al numero di iscrizioni, la Direzione Tecnica Internazionale provvede alla selezione sulla base dei risultati sportivi. Le iscrizioni definitive degli atleti che costituiranno la delegazione è pubblicato sul sito federale per ogni evento.

Alle unità competitive designate nelle rappresentative nazionali IDO e WRRC verrà erogato un rimborso forfettario per contribuire alle spese di iscrizione, viaggio ed alloggio nella misura di Euro 170 ad atleta per giornata di gara nel caso di unità competitiva solo/duo/coppia/trio e di Euro 120 ad atleta per ciascun componente il gruppo che sarà erogata su presentazione della documentazione amministrativa entro e non oltre il 31 gennaio 2019. Il Presidente autorizzerà la nomina di un rappresentante federale che accompagnerà le delegazioni.

Data di svolgimento Tipo Evento Luogo Evento Scadenza FIDS Scadenza IDO Info
20-23 settembre 2018

Campionato del Mondo Street Show

Ustinad Labem
(Rep. Ceca)
13 agosto 22 agosto Link
26-30 settembre 2018 Campionato del Mondo Show Dance Praga
(Repubblica C.)
13 agosto 26 agosto Link
11-14 ottobre 2018 Campionato del Mondo Disco Dance Orebro
(Svezia)
3 settembre 11 settembre Link
19-21 ottobre 2018 Campionato del Mondo Couple Dances Varsavia
(Polonia)
3 settembre 12 settembre Link
11-14 ottobre 2018 Campionato del Mondo Show Belly Dance St. Pietroburgo
(Russia)
10 settembre 15 settembre Link
11-14 ottobre 2018 Campionato Europeo Danze Accademiche St. Pietroburgo
(Russia)
10 settembre 15 ottobre Link
23-27 ottobre 2018 Campionato del Mondo Hip Hop, Break Dance Kielce
(Polonia)
10 settembre 20 settembre Link
7-9 novembre 2018 Campionato Europeo Street Show Skopje
(Macedonia)
30 settembre 8 ottobre Link
27 nov.-1 dicembre 2018 Campionato del Mondo Tap Dance Riesa
(Germania)
25 ottobre 1 novembre Link
30 nov.-4 dicembre 2018 Campionato del Mondo Danze Accademiche (1a parte) Ossa
(Polonia)
25 ottobre 31 ottobre Link
5-6 dicembre 2018 Campionato del Mondo Danze Accademiche (2a parte) Ossa
(Polonia)
25 ottobre 31 ottobre Link
14-15 dicembre 2018 Campionato Europeo Oriental Dance Atene
(Grecia)
25 ottobre 15 novembre Link

Il termine ultimo di adesione riportato deve essere rigorosamente rispettato. In assenza di tesseramento internazionale, anche con la modulistica correttamente compilata, l'ufficio non provvederà con l'iscrizione degli atleti ai diversi eventi.

RICHIESTA DI ADESIONE
Ciascuna unità competitiva interessata a partecipare ad una o più competizione tra quelle iscritte nel calendario IDO e WRRC (sopra pubblicato), fermo restando il suo regolare tesseramento alla FIDS (la cui scadenza per la stagione corrente è il 31 agosto 2018) e alla federazione internazionale di riferimento per la stagione in corso, è invitata ad effettuare l'iscrizione all'evento inoltrando la propria adesione alla FIDS a mezzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

MODULISTICA TESSERAMENTO

MODULISTICA TESSERAMENTO IDO

MODULISTICA TESSERAMENTO WRRC Formation*

MODULISTICA TESSERAMENTO WRRC Coppie*

MODULISTICA CONSENSO WRRC Antidoping

*E' obbligatorio inviare a mezzo mail, in formato PDF, (il file deve essere rinominato come segue: DI Cognome Nome) copia del documento di identità in corso di validità e il consenso Antidoping (il file deve essere rinominato come segue: AD Cognome Nome) all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Senza la documentazione sopra descritta non sarà possibile procedere al tesseramento internazionale.

MODULISTICA ISCRIZIONE

MODULISTICA ISCRIZIONE IDO Couple Dance

MODULISTICA ISCRIZIONE IDO Performing Arts

MODULISTICA ISCRIZIONE IDO Street e Pop

Per l'iscrizione alle competizioni WRRC è necessario inviare semplicemente una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Pagina 1 di 12